Politica

Marilena Sovrani ai parroci di Latina

La risposta del candidato sindaco di Latina

07/05/2016

"Tutela delle fasce deboli, rifiuto delle lobbies, addio ai personalismi". Sono i cardini della lettera aperta rivolta da parroci e vice parroci della Forania di Latina ai candidati sindaci. Ho trovato interessante e motivo di riflessione un passaggio della lettera in questione, quello in cui i sacerdoti propongono le parole di Paolo VI, secondo il quale "la politica è la forma più alta di carità". Carità intesa come amore nei confronti del prossimo, come solidarietà civica, sociale e psicologica. Come candidato sindaco accolgo con gioia la proposta di guida politica che arriva dal Clero pontino, come cittadina mi chiedo se sia facile individuare ai giorni nostri, specie all'interno delle caste partitiche, soggetti che siano al servizio della gente, che rifuggano dalle lobbies e che antepongano il benessere dei cittadini al proprio. Il mio compito di politico, aldilà degli esiti elettorali, resterà quello di stare tra la gente, capire ciò di cui ha bisogno la popolazione di Latina e dare il mio piccolo contributo", questo è quanto ha scritto la Sovrani.

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE