Politica

Sabaudia taglia le tasse

Ma sull'amministrazione Lucci incombe una mozione di sfiducia

28/04/2016

Lo scorso 26 aprile, è stato approvato dalla Giunta il Bilancio Preventivo 2016, il primo integralmente di competenza delle nuove norme sul sistema di contabilità potenziata, entrato in vigore con il D.LGS. 118/2011.

L'Assessore Di Trento, ne sintetizza gli aspetti fondamentali:

"Il primo elemento vero ed oggettivo, è costituito dal taglio dell'aliquota sull'Addizionale Irpef 2016, che passa dallo 0,8 allo 0,7, con una riduzione del prelievo fiscale pari ad € 300.000,00, che ovviamente certifica un dato oggettivo che vede, nella riduzione delle tasse, il fine ultimo dell'azione amministrativa e delle politiche messe in campo ed una notevole ricaduta sui conti delle famiglie. Uno dei pochi comuni in Italia ad avere raggiunto l'obiettivo di ridurre le tasse!

Sul fronte della tassa sui rifiuti, vero vanto del sindaco Maurizio Lucci, grazie all'impegno dei cittadini e delle imprese, si è raggiunta in pochi anni, un'altissima percentuale di raccolta differenziata (oltre il 72%). Nel 2015, lo sforzo dei cittadini ha consentito al Comune di Sabaudia di incassare dalla vendita dei rifiuti riciclabili (carta, vetro, plastica, ecc.) oltre 250 mila euro. Ciò ha consentito all'amministrazione LUCCI di pesare meno sulle tasche dei cittadini e delle imprese, diminuendo ulteriormente, rispetto al 2015, le tariffe relative al servizio rifiuti 2016 di 2/4 punti percentuali, a seconda della categorie  e/o delle tipologia delle utenze considerate.

Tuttavia, il vero risultato importante, dovrebbe arrivare dalla tariffazione del prossimo esercizio, ovvero il 2017, quando le migliaia di nominativi scovati, di persone soprattutto straniere, non iscritte all'anagrafe tributaria, come pure le centinaia di attività commerciali che non hanno pagato il tributo, saranno richiamati al loro dovere.

Per la parte degli investimenti, vengono previsti nel bilancio 2016 oltre 3,5 milioni di euro, somme che si aggiungono ai circa 3 milioni di euro, già destinati in opere realizzate nel triennio 2013 - 2015, molte delle quali sono in corso d'opera, arrivando così ad oltre 6 milioni di euro investiti sulle infrastrutture del territorio comunali.

L'altra vera novità del Preventivo 2016 è data dall'assenza dei debiti fuori bilancio, che da una parte certifica la corretta gestione dell'amministrazione Lucci, caratterizzata da bilanci preventivi e consuntivi congrui e sostenibili; dall'altra, mette la parola fine al fardello ereditato dalle vicende amministrative dell'ultimo quarantennio.

La riduzione delle pressione fiscale è la prima e più importante conseguenza della fine della fase di emergenza. Questi i numeri inconstestabili.

Politicamente, invece, i risultati raggiunti non lasciano spazio a diversa interpretazione: la mozione di sfiducia contro il Sindaco Lucci è priva della motivazione richiesta dalla legge ed ogni cittadino potrà, eventualmente, impugnare l'atto deliberativo nelle sedi a ciò deputate.

Cittadini di Sabaudia, ma con i conti in ordine, con gli interventi infrastrutturali realizzati e in corso di realizzazione, con i successi per le attività culturali e turistiche dell'estate 2015, perché mandare a casa il Sindaco? Quali sono i veri problemi?

Vorrei far notare ai cittadini, che avranno buona memoria, che quattro (gruppo Fratelli d'Italia) degli otto consiglieri che hanno firmato la mozione di sfiducia, in realtà non possono condividerne la motivazione sul tema del bilancio, poiché loro stessi appartenevano fino a qualche mese fa alla maggioranza e hanno incontestabilmente cogestito significative risorse destinate alla Cultura, Sport, Turismo e attività commerciali. A fronte degli ottimi risultati raggiunti e con la stagione estiva alle porte, niente potrebbe essere più sbagliato".

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE