Politica

«Studio e sport fondamentali per la crescita»

Una festa per inaugurare la palestra della scuola di Doganella

15/03/2016

È stata una vera e propria festa, l'inaugurazione di ieri mattina della palestra della scuola primaria e secondaria di primo grado di Doganella di Ninfa, a Sermoneta, organizzata in collaborazione tra l'Amministrazione e l'Istituto Comprensivo Donna Lelia Caetani. L'amministrazione comunale ha formalmente consegnato la struttura sportiva agli studenti: «Ora avete spazi idonei dove praticare attività sportiva, fondamentale nel ciclo scolastico per la vostra crescita sana, fatta non soltanto di studio ma anche di movimento», ha detto agli alunni il Sindaco di Sermoneta Claudio Damiano. La cerimonia di inaugurazione è stata aperta da uno spettacolo degli sbandieratori Ducato Caetani di Sermoneta, che si sono esibiti davanti a centinaia di bambini. A seguire, dopo l'inno d'Italia, il Sindaco ha tagliato il nastro della Palestra. Presenti all'inaugurazione anche l'Amministrazione comunale di Sermoneta, le associazioni locali, il consigliere Chinatti del Comune di Cisterna, il Coni con il presidente regionale Riccardo Viola, i referenti provinciali, Riccardo Alias Comandante del Centro Remiero di Sabaudia e l'atleta olimpionica (Pechino 2008) di canottaggio Alessandra Galiotto. Le rappresentative della Hydra Volley e dell'Omnia Cisterna hanno giocato una partita dimostrativa di pallavolo all'interno della nuova palestra.

Dopo la benedizione del Parroco Don Rosario Barsi, si sono susseguiti gli interventi del Dirigente Scolastico Enzo Mercuri, del Sindaco, del delegato ai lavori pubblici Gilberto Montechiarello e dell'assessore alla Pubblica Istruzione Giuseppina Giovannoli. Le varie classi si sono alternate con canti e sfilate, a dimostrazione del fatto che questa inaugurazione è stata una vera e propria festa non solo dello sport, ma anche dello stare insieme e condividere gli spazi pubblici.
Gli interventi dell'Amministrazione hanno sottolineato il lungo iter che ha portato alla giornata di ieri, tra problemi di liquidità dell'ente finanziatore, la Regione Lazio, la riclassificazione sismica del territorio che ha comportato una nuova istruttoria presso il Genio Civile più una serie di intoppi burocratici. L'applauso partito dai numerosi genitori presenti al momento del taglio del nastro è stata la dimostrazione di un'opera attesa e sofferta, ma che ha avuto il suo lieto fine. Confermata anche la volontà di realizzare una parete per l'arrampicata sportiva, come promesso durante la posa della prima pietra.
La palestra, una struttura di 600 metriquadri, alta quasi nove metri e dotata di spogliatoi e docce, la mattina sarà a disposizione degli studenti per le lezioni di educazione fisica mentre il pomeriggio sarà assegnata alle associazioni sportive che ne faranno richiesta, rispondendo al bando pubblico che sarà predisposto dal Comune di Sermoneta.

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE