Economia

Ponza verso il nuovo porto

Il 13 giugno conferenza dei servizi per scegliere il progetto

10/03/2016

L'assessore al comune di Ponza Giuseppe Feola interviene sulla questione della possibile realizzazione a Le Forna di un nuovo porto.

"Padre Salvatore, dice Feola, nell'omelia della domenica di San Silverio dei Pescatori, ci ha sollecitato a portare avanti il progetto del porto a Cala dell'Acqua. Ha ricordato che se ne parla da quando ha iniziato il suo "mandato" pastorale sull'isola. Circa trent'anni fa. Con tono imperativo, rivolgendomi il suo sguardo, ha detto di fare presto perché i Fornesi lo vogliono e hanno bisogno di questo porto.

Lo vogliamo anche noi. E siamo al lavoro, con grande determinazione.

L'Amministrazione è convinta che la crescita economica e sociale dell'isola intera, passi attraverso lo sviluppo infrastrutturale di Le Forna. Il porto a Cala dell'Acqua sarà l'opera miliare.

Certo, si procede passo dopo passo, attenti a non commettere errori che sarebbero fatali. I nemici del porto ci sono, a Roma e anche a Ponza.

Già nel 2009 avevano disseminato il percorso con mine anti-porto. Le abbiamo scovate e disinnescate. Questa operazione ci ha "rubato" dell'altro tempo. Non importa. L'importante è che ora possiamo andare avanti con più serenità e tranquillità fino al raggiungimento dell'obiettivo.

Nell'incontro pubblico dello scorso 17 dicembre scorso abbiamo illustrato i tre progetti. Sono venute le tre società a spiegarceli. L'incontro è stato importante quanto interessante. Ognuno di noi si è fatta la sua idea, la sua opinione.

Ancora oggi la gente mi ferma e mi dice... Quel progetto è migliore dell'altro perchè... Era questo lo scopo dell'incontro di dicembre.

Come tutti sanno, abbiamo rifatto da capo le procedure burocratiche che nel 2009 erano state eseguite in modo errato. Il 20 gennaio scorso sono scaduti i termini per la presentazione di nuove istanze in concorrenza con i tre progetti già depositati. Non si è presentato nessuno. Quindi la scelta dell'Amministrazione ricadrà su uno di quei tre progetti già illustrati.

Giovedì 3 marzo ho firmato, insieme al Sindaco, la convocazione della Conferenza dei Servizi per lunedì 13 giugno 2016 nella sede della Regione Lazio.

Alla Conferenza sono stati invitati a partecipare più di 20 Enti sovra comunali per l'ottenimento dei loro pareri/autorizzazioni. Quindi si entra nel vivo dei problemi.

Il 13 giugno, su indicazione dell'Amministrazione potrà essere scelto il progetto che si ritiene più idoneo a soddisfare gli interessi pubblici, più mirato alla valorizzazione turistica, più rispettoso della tutela del paesaggio e dell'ambiente, e il migliore per la sicurezza della navigazione.

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE