Politica

Marina di Latina, Di Cocco scrive a Barbato

Richiesti interventi urgenti quando manca poco alla primavera

09/03/2016

Lungomare di Latina abbandonato al suo destino. E' quanto denuncia Gianluca Di Cocco, ex assessore ma soprattutto commerciante storico della Marina, che ha deciso di scrivere al Commissario Barbato per sottoporgli alcune criticità. È triste, afferma Di Cocco, dover constatare che, non appena la stagione estiva è terminata, è stata dimenticata anche la manutenzione ordinaria. Inutile dire che questo crea enormi svantaggi a chi lavora tutto l'anno sul lungomare perché vede sparire i clienti, e a chi lo abita e si sente dimenticato. La mia lettera è per chiedere che vengano prese misure almeno adesso, a pochi giorni dall'inizio della primavera. Un qualunque sopralluogo sulle opere realizzate grazie ai fondi Plus può far constatare lo stato di degrado in cui versano a pochi mesi di distanza dalla loro nascita: vandalismo, scarsa manutenzione, abbandono. Il Parco Vasco De Gama, ad esempio, è lasciato a sé stesso e la pista ciclabile Portoghesi è sommersa da sabbia. Il degrado non finisce qui: le fontane sul lungomare non sono in funzione, l'erba non è stata tagliata ed i lampioni sono perennemente spenti dal mese di settembre nel parcheggio Casalina, mettendo in serio pericolo gli automobilisti e creando preoccupazione tra i residenti. Per tutte queste ragioni chiedo che vengano prese misure volte almeno a salvaguardare la primavera, ormai alle porte.

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE