Politica

Pescuma: appello all'unione civica

Pronto ad un passo indietro a favore dell'unificazione delle liste veramente nuove

22/02/2016

Luigi Pescuma, candidato sindaco di Movimento per Latina, lancia un appello alle forze veramente civiche che si apprestano a partecipare alle elezioni comunali. "Ho avuto modo di dichiarare che la proliferazione di liste civiche sono una ricchezza per la città. E ne sono pienamente convinto.

Sono il segno che questa città si è risvegliata da un torpore e da una rassegnazione mista ad una sorta di "sindrome di Stoccolma" che la vedeva prigioniera ed" innamorata" dei suoi stessi carnefici: i POLITICANTI!
Ora però si assiste, in particolar modo sui social network, ad una "rissa" sulle liste civiche per dimostrare quale sia la più "bella", la più "civica" , la più "pura".
Se una lista è civica per definizione sta fuori e lontano dai partiti, salvo che non sia una "civica CIVETTA": il contrario sarebbe una contraddizioni in termini.
Il momento storico che stiamo vivendo può essere il momento della svolta!
Se solo le liste civiche si unissero sotto una unica coalizione, pur conservando la propria identità, si avrebbe una potenza elettorale tale da eleggere con certezza il prossimo sindaco di questa città.
Solo con un sindaco espressione delle liste civiche si può pensare ad una svolta ed una ripresa di Latina. Diversamente si ripeterà la storia di una citta "schiava di Roma" e di interessi ed intrallazzi privati ed ai limiti della legalità, se non totalmente illegali. 
La litigiosità delle liste civiche mi ricorda quella scena descritta dal Manzoni nel romanzo dei "Promessi Sposi" relativa ai quattro capponi che sarebbero andati a finire tutti nella padella di Azzeccagarbugli e "...si ingegnavano a beccarsi l'una con l'altra, come accade troppo sovente fra compagni di sventura", invece di coalizzarsi fra di loro e fare l'ultimo tentativo di salvare la pelle!
Se i candidati a sindaco delle liste civiche (... ad esclusione delle "civette" naturalmente!) si riunissero in una stanza ed uscissero da quella solo dopo essersi messi d'accordo su un unico nome a candidato sindaco le probabilità di vincere questa tornata elettorale sarebbero esponenziali e Latina avrebbe speranza di rinascere e le generazioni future potrebbero anche non emigrare!
Rendiamoci conto che abbiamo una grossa responsabilità! 
Movimento per Latina è disponibile ad un confronto serio e concreto e senza preclusioni: non deve essere la scelta del migliore, perché ognuno dei candidati sindaco ha le sue peculiarità, ma la scelta migliore per la citta in questo momento storico particolare!

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE