Politica

Addio videosorveglianza

Zuliani denuncia: finanziamento revocato per incapacità politica

19/01/2016

Intervento di Nicoletta Zuliani, ex consigliera comunale del Pd di Latina, che chiede: "Vi ricordate il progetto di video sorveglianza, quello finanziato con la legge 15/2001? Quello da oltre 90mila euro? Quello a proposito del quale nel 2010 si diceva "Ora, grazie al bando della Regione annunciato dal Consigliere Stefano Galetto e finanziato sulla base della legge Regionale che porta la firma di Fabrizio Cirilli, finalmente si potrà rendere concreta la possibilità di utilizzare anche nella nostra città un sistema di videosorveglianza, che come ben noto è il supporto più efficace per il lavoro che tra mille difficoltà conducono le forze dell'ordine".

Infatti... Con una nota a fine anno 2015 la Regione comunica che il finanziamento è revocato!
Il motivo?
Il Comune non ha realizzato niente. Commissione bilancio, Commissione Strategica, tutto inutile. I vari responsabili degli uffici non hanno fatto il loro dovere. Eppure, quei responsabili erano stati nominati dall'amministrazione Di Giorgi...
Pur stando nel cuore dell'amministrazione Di Giorgi non si è potuto far nulla per quel finanziamento targato Cirilli?

Latina, prosegue Zuliani, sei stata presa in giro ben bene: ti hanno fatto credere di saper amministrare, ma i nodi eccoli qui. Non basta fare i regolamenti, stabilire le regole, vincere i bandi per i finanziamenti e farsi belli:bisogna saper organizzare la macchina amministrativa per farla funzionare per il bene della comunità. Purtroppo fino ad oggi, nonostante le risorse umane di cui è dotato il comune, le priorità dei governanti sono sempre state altre. E lo sappiamo bene dalle innumerevoli inchieste in corso.
Ora serve altro.
Ora serve onestà e competenza, conclude Nicoletta Zuliani.

 

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE