Cronaca

Giovannino, giudizio imminente

Rischiano di dover chiudere alcune attività storiche alla Marina di Latina

11/01/2016

Strana la legge italiana che permette, per alcuni reati, di farla franca dopo una manciata di anni grazie alla prescrizione mentre per altri, come l'abusivismo edilizio, anche a distanza di decenni la spada di Damocle risulta sempre essere pronta ad abbattersi sui responsabili. E' il caso di cui si discuterà il prossimo 16 gennaio a Roma al tribunale per il riesame che dovrà decidere sullo sgombero chiesto dalla Procura della Repubblica di Latina della attività commerciali poste a Foce Verde, alla Marina di Latina, che sarebbero sorte su area demaniale. Giovannino a Mare ed altre attività, alcune lì presenti appunto da decenni e senza che nessuno mai abbia neanche ipotizzato delle irregolarità urbanistiche, rischiano di dover sgomberare per sempre. Ricordiamo come all'inizio della scorsa estate era stato disposto un primo sequestro, poi sospeso per dare modo agli esercenti di poter lavorare nella stagione estiva, in attesa di capire esattamente come stavano le cose. Ora il nodo sta per arrivare al pettine e si teme una nuova mazzata all'economia di una Marina che non è mai riuscita a decollare.

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE