Economia

No alla bretella

Il Comitato No Bretella Cisterna Valmontone: presidieremo il territorio!

07/01/2016

Il 2016, come ampiamente anticipato, potrebbe essere l'anno del via ai lavori delle autostrade Roma-Latina e Cisterna-Valmontone. E così i comitati per il no passano al contrattacco. Le ultime settimane che hanno visto l'intera nazione bloccata dallo smog, afferma il Comitato No Bretella Cisterna Valmontone, evidenziano ancora di più come sia incompatibile la costruzione di un'ennesima autostrada inutile e dannosa per la salute dei cittadini. Il caso della Bre.Be.Mi. (altra autostrada a pedaggio recentemente inaugurata), "l'autostrada che nessuno percorre" (come ha scritto il Corriere della Sera), dovrebbero aver insegnato qualcosa ... Come si suol dire: non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. Non ci stancheremo mai di indicare soluzioni alternative che ci sono e sono valide ma aimè, fanno guadagnare poco. Ad iniziare da tre parole "magiche": manutenzione, adeguamento e messa in sicurezza. Continuando poi sullo sviluppo della rete ferroviaria dedicata al pendolarismo che unisce i centri della provincia con la Capitale. Tutte queste tratte sono ridotte ad insieme malridotto di carrozze malconce che subiscono ritardi quotidiani per innumerevoli motivi, costrette dal binario unico a soste interminabili per lo scambio col treno che corre nella direzione opposta. Per non parlare dei passaggi a livello, spesso bloccati da guasti banali. Insomma, da fare ce ne sarebbe, eccome. Ma si vogliono costruire due autostrade Roma-Latina e Cisterna-Valmontone con una montagna di soldi pubblici dove affondare tentacoli mai stanchi. Ma non ci stancheremo neanche noi. Non un metro del nostro suolo, promette il Comitato, sarà lasciato indifeso.

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE