Economia

Arrivano i soldi ai lavoratori della Provincia

Dalla busta paga erano stati detratti erroneamente in media 800 euro

18/12/2015

Pericolo scampato per i lavoratori dell'Amministrazione Provinciale di Latina dal momento che l'ente sta predisponendo gli atti propedeutici alla liquidazione, entro la prossima settimana, delle somme non erogate in busta paga a causa delle errate trattenute effettuate a loro carico per le addizionali IRPEF 2016. Le somme non liquidate ammontavano tra i 500 e addirittura i 1000 Euro, dovute, a parere degli uffici della Provincia, per la "cessazione dal servizio al 31 dicembre 2015", dei lavoratori che effettueranno la ricollocazione nella Regione Lazio o presso altri enti. Da subito la CISL FP aveva inviato una nota alla Regione Lazio ed alla Provincia per stigmatizzare tale comportamento dato che i lavoratori effettueranno una semplice mobilità senza quindi alcuna interruzione dal servizio. Il sindacato precisa che le buste paga erano state già consegnate ai lavoratori sia con le detrazioni e sia con la dicitura "Cessazione dal servizio al 31/12/2015", quindi le dichiarazioni riportate su alcuni mass media secondo cui le detrazioni non erano state effettuate sono assolutamente non veritiere. 

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE