Economia

Microimprese, numeri in rosso

I risultati di Check-up Imprese di Confartigianato esprimono ancora difficoltà

27/11/2015

La Confartigianato Imprese Latina ha presentato i risultati di Check-up di Imprese, l'indagine condotta in collaborazione con le Camere di Commercio.

I dati illustrati da Ivan Simeone, elaborati dall'Ufficio Studi di Confartigianato, dicono che la realtà di Latina registra 35.463 microimprese (fino a 10 addetti) aggiornate a settembre 2015, con un saldo negativo di oltre 3 mila unità rispetto allo stesso periodo del 2014. Tuttavia il peso di tali aziende nell'economia è rilevante: le microimprese sono il 65,8% delle aziende totali. L'importanza delle microimprese è evidente anche dal numero degli occupati: 68.205 contro i 71.500 di un anno prima, e anche in questo caso si evidenzia un saldo negativo di circa 3 mila unità. Lo stesso trend si riscontra anche nelle imprese che hanno fino a 20 addetti, e in quelle che hanno meno di 50 dipendenti. Arrivano segnali negativi anche dall'artigianato dove nel 2015 si contano 9.233 aziende contro le 9.305 del 2014. I dipendenti impiegati nell'artigianato erano 8.215 nel 2014, sono 7.801 nel 2015. Nel quadro illustrato da Ivan Simeone non poteva mancare un riferimento ai procedimenti civili nei quali si imbattono spesso le imprese pontine. Ebbene, dalle ricerche effettuate dall'Ufficio Studi di Confartigianato è emerso che un processo dura in media 1848 giorni (5 anni) tra primo e secondo grado.

L'intervento conclusivo è stato affidato al senatore Mario Mauro, che si è focalizzato in particolare sul ruolo dello Stato: "Le norme che lo Stato deve varare devono essere utili a chi fa impresa. Gli imprenditori devono essere messi in condizioni di correre e non solo di camminare. Ci vuole una politica che conti, che abbia forza, che abbia peso, e quel peso che può metteredeve essere nell'interesse della gente e non solo per affermare il potere. C'è uno stato di prostrazione che porta la gente a non votare - ha dichiarato il senatore - Il tempo che abbiamo a disposizione serve per fare un'operazione politica che crei o elimini le norme in rapporto all'utilità per le piccole e medie imprese". 

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE