Economia

Autostrada della vergogna

Ennesimo intoppo burocratico per la Roma - Latina: siamo alla presa in giro!

20/11/2015

Sulla Roma Latina ci stanno davvero prendendo in giro. Non è sufficiente che la si aspetti da 30 anni, non è sufficiente che si siano accumulati ritardi su ritardi, non è sufficiente che sia ancora in atto uno scaricabarile tra enti, in particolare tra Governo e Regione Lazio. Ora si aggiunge un ennesimo colpo di scena, come ha svelato il quotidiano Il Tempo:  lo scorso lunedì la seduta di gara per l'affidamento finale dell'appalto che vedeva in gara solo due pretendenti, la Sis a la Ati Salini Impregilo, è stata sospesa. All'inizio si è pensato per i classici intoppi nelle procedure della gara. E invece no. Ancora una volta la colpa è della burocrazia e delle sue lungaggini. Un comunicato di poche righe dell'Anas, prosegue il racconto del quotidiano romano, ha spiegato infatti che «la seduta pubblica per la procedura relativa alla gara in oggetto, fissata il 16 novembre alle 17 è momentaneamente sospesa». Uno stop che secondo l'Anas è addebitabile a una mancanza da parte dell'amministrazione dello Stato. «Il rinvio è stato disposto in quanto al momento manca la finalizzazione delle procedure di assegnazione dei fondi pubblici all'opera» ha spiegato la società pubblica a Il Tempo. Una formula burocratica che, tradotta nel linguaggio dei comuni mortali, significa che da qualche parte nei ministeri competenti (quelli che gestiscono il budget complessivo per finanziare le opere pubbliche) i soldi ci sono ma non è stato chiesto ufficialmente, con un atto preciso, di vincolare le somme necessarie al progetto. Una dimenticanza insomma. E dire che la gara è partita già da qualche anno. La prima pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale è del dicembre 2011, e le offerte sono state consegnate solo il 18 febbraio scorso. Un lasso di tempo lungo nel corso del quale, però, nessuno ha pensato a stanziare le somme. Insomma per ora l'Italia che riparte non passa certo dalla Roma-Latina, chiosa il quotidiano romano, al quale davvero non si può dar torto.

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE