Politica

Idee per gli impianti sportivi

La neonata "Latina Città del Sole" illustra il proprio programma

12/11/2015

Il futuro dell'impiantistica sportiva di Latina, al centro negli ultimi giorni della campagna elettorale per le primarie del Pd, viene ora analizzato anche dalla neonata compagine politica di "Latina città del Sole", secondo la quale ci vorrebbe un progetto capace di ridare dignità ad uno degli edifici più importanti di fondazione, lo stadio comunale Domenico Francioni, partendo innanzitutto dalla ristrutturazione del portale che affaccia su Piazzale Prampolini, opera di eccezionale fattura architettonica dell'epoca, per farlo tornare ad essere uno dei simboli della città. Inoltre importante è il rifacimento delle strutture esistenti (tribuna, gradinata e curve) con la creazione all'interno dell'area stessa di punti di aggregazione, negozi e parcheggi, che possano rendere la struttura una sorta di centro commerciale dedicato allo sport, aperto tutti i giorni, nel pieno centro della città. Fondamentali poi, prosegue Latina Città del Sole, sarebbero il recupero e l'aggregazione a questa sorta di "cittadella sportiva" di tutti gli altri impianti circostanti, quali il PalaBianchini, la Piscina Comunale e le varie palestre che affacciano su Via Aspromonte, con la creazione di un Centro per lo Sport Disabile, che non sia solo una manifestazione annuale di 3 giorni, ma un centro che sia aperto tutto l'anno, fruibile da persone con disabilità che vogliono praticare un'attività sportiva. Tutto questo porterebbe ad un progetto unitario, che ridarebbe lustro alla città, ed in cui coinvolgere gli stessi imprenditori che gestiscono le varie società sportive a livello professionistico e non, formando un tavolo con tutte le parti al fine di coinvolgerli nel piano finanziario dell'opera.

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE