Politica

Il ritorno dei soliti noti?

Acqualatina: il nuovo disciplinare spiana la strada alla conferma del Cda

21/10/2015

E' stato pubblicato questa mattina sul sito web di Acqualatina il nuovo avviso Pubblico, unitamente al Disciplinare, così come deciso ieri dall'assemblea dei soci, ovvero i sindaci dei comuni inseriti nell'Ato n. 4, dal quale dipenderà la nomina dei componenti del nuovo Consiglio di Amministrazione e che è stato al centro di roventi polemiche nelle ultime settimane. Alcuni mesi fa infatti era stata decisa la nomina attraverso appunto bando pubblico di persone che avessero professionalità specifiche. Così, si disse, i componenti del Cda non saranno indicati dai partiti politici ma saranno persone capaci. Poi il tutto si era arenato perché il bando prevedeva la non idoneità per coloro che avevano già avuto rapporti di lavoro con Acqualatina, compreso dunque l'attuale presidente Addessi che Forza Italia avrebbe voluto confermare. Ebbene, il nuovo avviso pubblico prevede che i candidati non devono avere avuto con la Società un rapporto di lavoro, o un rapporto continuativo di consulenza o di prestazione d'opera retribuita, nei precedenti tre anni, ferma restando però la possibilità prevista dallo statuto Sociale per i componenti degli Organi uscenti di poter riproporre la propria candidatura. Insomma, la norma vale per tutti ma non per gli uscenti che, a questo punto, verranno con tutta probabilità confermati alla faccia dell'indipendenza dalla politica.

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE