Politica

Autostrada "rimpallata"

Autostrada Roma-Latina: Governo chiama Regione, Regione chiama Governo

21/10/2015

 

E' un giallo l'iter della "madre" di tutti i progetti stradali del Lazio, ossia l'autostrada Roma-Latina. La scorsa settimana il ministro Delrio ha affermato, durante il question time alla Camera, che "l'apertura delle buste della gara d'appalto è di competenza della Regione Lazio, il ministero ha fatto tutto quanto era nelle sue possibilità". Di contro l'assessore regionale Refrigeri ha affermato che "alla data odierna non si conosce l'esito della gara e che si attende la risposta del Governo sulla reale volontà a realizzare la Roma - Latina". Ieri, parlando dell'impegno regionale per le infrastrutture, il presidente Zingaretti ha detto di non aver dimenticato la realizzazione della Roma - Latina e che "la società sta portando avanti il processo amministrativo per la banditura". Sull'argomento interviene il consigliere regionale pontino di Forza Italia Pino Simeone. Per quanto ci riguarda, dice Simeone, in questa confusione che pesa sulle spalle di imprese e cittadini, noi ci auguriamo solo che si concluda al più presto l'iter amministrativo per arrivare spediti all'apertura dei cantieri. Sulla Roma - Latina sono oltre trenta anni che i cittadini e le imprese attendono. Anni di slogan e annunci a cui non è seguito nulla. Per la prima volta oggi possiamo dire che siamo arrivati al giro di boa. Il tracciato è stato revisionato, ha recepito le osservazioni ed è diventato definitivo ottenendo anche il via libera dell'Anac. Le buste dei concorrenti alla gara d'appalto per la realizzazione dell'opera sono state aperte. Quindi l'imperativo è procedere e arrivare al più presto all'apertura dei cantieri. Un passaggio fondamentale per dare alle imprese e ai cittadini una strada su cui possano viaggiare in sicurezza competitività e sviluppo per la provincia di Latina e per tutto il Lazio.

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE