Politica

No all'accorpamento delle Asl

Non verranno unite le Asl di Latina e Frosinone ma solo realizzato un unico centro di acquisto

26/08/2015

"Nessun accorpamento in vista per le Asl di Latina e Frosinone. Lo afferma in una nota il consigliere regionale di Forza Italia Giuseppe Simeone. "Il dubbio che aleggiava nella sanità della Regione Lazio è stato finalmente chiarito. Il contenuto del decreto del presidente della Regione Lazio non lascia spazio ad interpretazioni. Al fine di snellire le procedure e di renderle più trasparenti, prosegue Simeone, si è semplicemente proceduto ad unire le centrali di acquisto della Asl di Latina, Frosinone e Roma H, che comprende l'area dei Castelli romani più i Comuni di Anzio e Nettuno. L'ipotesi di un accorpamento delle Asl di Latina e Frosinone avrebbe, come sosteniamo da sempre, aperto una vera e propria voragine nella gestione dei servizi in due territori diversi, sia sotto il profilo geografico che demografico e sociale, creando confusione nei cittadini e gravando sui bilanci delle singole Asl. In questo modo, invece, sarà possibile effettuare gare e l'acquisto di beni e servizi con costi ridotti e assicurando maggiori controlli. 

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE