Economia

Sabaudia: Comune e Regione trovano l'accordo sul servizio idrico

L'Ente Comunale risparmierà circa 600.000 euro

09/02/2015

In merito alla vicenda dei consumi idrici, che vedeva il Comune di Sabaudia inadempiente nei confronti della Regione Lazio, è stata stipulata una Convenzione che mette la parola fine alla questione.

L'ente comunale risparmierà circa 600.000 euro, equivalente agli interessi passivi gravanti sulle forniture in oggetto, a cui la Regione Lazio ha rinunciato.

"La vicenda, ci pone nelle condizioni migliori, per approvare un Conto Consuntivo 2014, in linea con gli obiettivi finanziari che ci siamo dati: avere un bilancio solido, con residui attivi giovanissimi, capace di mettere al sicuro l'ente da altre possibili e non prevedibili ripercussioni negative.
Possiamo già preannunciare che il 2015 sarà l'ultimo anno difficile in cui lacci e fardelli ricaduti sotto la gestione di questa amministrazione, ma che avevano responsabilità afferenti alla storia amministrativa di Sabaudia degli ultimi 30 anni, ci costringeranno a monitorare costantemente la spesa ed in generale la cassa, ma nonostante ciò potremo iniziare un graduale abbassamento delle imposte.
Nel 2016, senza Debiti Fuori Bilancio e scontata completamente la penalità del Disavanzo 2012, con i conti in ordine e con la solidità derivante, questa compagine amministrativa potrà perseguire l'obiettivo che si era prefissata sin dal suo insediamento, cioè quello di una diminuzione delle tasse e contare, altresì, su ulteriori risorse aggiuntive, capaci di aumentare la qualità e la quantità dei servizi prestati e delle opere pubbliche da realizzare, necessari per rendere sempre più competitiva Sabaudia, il suo territorio, le sue aziende ed i suoi cittadini", queste le parole del Sindaco Maurizio Lucci.

 

Tania Accardo


    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE