Politica

Solidarietà alla Forestale

Variante Malvaso, Valore Comune dalla parte dell'investigatore minacciato

09/02/2015

"Piena solidarietà all'investigatore del Nipaf Stefano Giulivo e sconcerto per il silenzio dei rappresentanti della politica locale" . Sono queste le prime parole pronunciate dalla coordinatrice di Valore Comune, Cristina Rossi, a due giorni dalle indiscrezioni pubblicate da "il Giornale di Latina", sulle minacce che il consigliere comunale Vincenzo Malvaso avrebbe diretto all'investigatore del Nipaf che gli stava notificando il sequestro della palazzina di via Piave.

"Quanto accaduto è molto grave - prosegue Cristina Rossi - ma ancor più grave è il fatto che nessun gruppo politico presente in consiglio comunale abbia manifestato solidarietà all'investigatore del Nipaf e stigmatizzato le frasi pronunciate da Malvaso".

Né i rappresentanti del Partito Democratico, né quelli dell'Altra faccia della Politica e neppure le altre forze di maggioranza e opposizione presenti in Consiglio comunale hanno ufficialmente espresso solidarietà in favore dell'investigatore e dell'istituzione di cui fa parte".

"Un atteggiamento - conclude Rossi - che stentiamo a capire. Noi tutti a Latina ci siamo mobilitatiquando a essere minacciati sono stati due illustri magistrati che operano in città. Perché quando a subire delle minacce, seppur verbali, è un agente del corpo forestale tutti rimangono in silenzio? Perché non si sono stigmatizzate le parole pronunciate da un consigliere comunale? A nome di tutta l'associazione Valore Comune  esprimo la più piena solidarietà a Stefano Giulivo e a tutto ilcorpo forestale dello Stato, sperando che l'inchiesta chiarisca al più presto la vicenda e che lo stesso Malvaso prenda coscienza di quanto detto, fossero anche state frasi dettate dalla rabbia del momento". 

 

 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE