Economia

Latina. L'Eurosportello: la principale interfaccia tra le istituzioni europee e le PMI locali. Alfredo Loffredo: «Oltre mille le iscrizioni». In soli tre anni

04/10/2001

Sono 1300 di cui 300 in soli nove mesi i "clienti" dell'Eurosportello
della Camera di Commercio di Latina, nato tre anni fa.
«Un traguardo prestigioso» - spiega il presidente della Camera di
Commercio ALfredo Loffredo - «se si considera che prima non esisteva
nessun servizio sul territorio con una simile specializzazione
e la domanda di apertura verso nuovi mercati era di fatto inevasa
dalla rete di servizi». Si è ritenuto importante migliorare e favorire
l'accesso all'informazione sulle norme comunitarie relative agli strumenti
finanziari con l'obiettivo di creare una cultura dell'internazionalizzazione.
Di aprire alle imprese pontine la porta dei mercati continentali visto
come opportunità di crescita. L'Eurosportello si propone come il principale
interlocutore tra il sistema locale e la Commissione europea con il
ruolo specifico di essere l'interfaccia tra le istituzioni europee
e le PMI locali, fornendo direttamente informazione e orientamento e prima assistenza
sulle opportunità comunitarie.
Oggi la progammazione dei finanziamenti dei finanziamenti comunitari per la
Provincia di Latina bloccata, per due anni, di gravissimo ritardo, a causa della
bocciatura della proposta del governo italiano a Bruxelles, è stata
finalmente approvata, inoltre è già pronta dalla Regione Lazio una bozza
dei futuri Assi Prioritari del DOCUP 2000-2006. Saranno quindi disponibili
circa 1800 miliardi dal gennaio del 2002, secondo le indicazioni della Regione Lazio.
Il Docup 2000-2006 prevede anche interventi mirati al "Miglioramento della
Competitività delle Imprese" su cui sono previsti 395 miliardi.
L'appuntamento per tutte le PMI della Provincia, inserite dalla zonizzazione
territoriale come Obiettivo 2 (aree a declino industriale e agricolo) in regime
transitorio è per gennaio 2002 quando saranno pubblicati sul Bollettino Ufficiale
della Regione Lazio i primi Bandi Attuativi. L'appuntamento è importante per
tutte le realtà imprenditoriali della Provincia di Latina; l'obiettivo è quello
di sfruttare interamente questa opportunità di sviluppo e soprattutto di arrivare
pronti a questa data con un'idea progettuale e di investimento già definita
per evitare di perdere contributi che potrebbero anche non durare a lungo.
Le opportunità di ottenere dei contributi riguarderanno nello specifico:
incentivi per l'acquisizione di sistemi di qualità, incentivi per la certificazione
ambientale per l'accreditamento EMAS ed ISO 14001, incentivi per piani di marketing
e di sviluppo commerciale; aiuti per gli investimenti delle imprese artigiane
e delle piccole imprese tesi alla realizzazione di nuovo stabilimento, all'ampliamento,
all'aumento della capacità produttiva degli impianti; saranno previsti anche dei
contributi per specifici settori/filiere/segmenti per favorire i processi
di internazionalizzazione nei mercati esteri. Tutte le informazioni sulla
zonizzazione provinciale del nuovo OB.2 e sugli orientamenti delle nuove
misure d'intervento è possibile richiederle preso l'Eurosportello.

Mauro Cascio

    Tag

    Latina

    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE