Sport

Baseball

Un dirigente e tre giocatori: i primi mattoni per la stagione 2015 del Nettuno

21/11/2014

Un dirigente e tre giocatori, questi i primi colpi, con in testa quello del lanciatore latinense Alessandro Ularetti, messi a segno dal Nettuno, in vista del massimo campionato. In realtà si tratta di tre conferme ed una new entry. Come scritto dal sito specializzato Baseballmania.eu, in questi giorni il presidente del sodalizio tirrenico Fortini si è mosso per mettere i primi mattoni per la stagione 2015. Fortini ha infatti confermato Alfonso Gualtieri nel ruolo di direttore sportivo, dopo l'azzeramento delle cariche in seno alla società che era avvenuto in agosto, e con l'ex consigliere federale ha mosso i primi passi per costruire la squadra. Il nuovo ha la faccia di Alessandro Ularetti che, dopo una stagione di stacco dal baseball italiano e con alle spalle l'esperienza in Australia dello scorso inverno, si rituffa nell'Italian Baseball League proprio con il Nettuno. Un rinforzo importante per il bullpen italiano dei tirrenici. Ularetti è cresciuto nel vivaio del Latina Bc, ha vinto un titolo europeo juniores, in Olanda, con la nazionale italiana, insieme a Sambucci, Reginato, Cozzolino, vuole tornare a giocare ad alti livelli viste le sue indubbie doti tecniche. Il lanciatore pontino ha vestito casacche importanti come quelle del Grosseto in Ibl e Urbe Roma in A federale. Gli altri due colpi sono delle conferme: infatti dopo la firma del contratto, ad inizio settimana, nel 2015 Mirco Caradonna ed Ennio Retrosi indosseranno ancora la casacca del Nettuno. Primi movimenti per un mercato che sia Fortini che Gualtieri, come riporta Baseballmania.eu, preannunciano molto interessante, con la speranza di raggiungere i play off per lo scudetto che ormai manca a nettuno da ben 13 anni.

Paolo Iannuccelli


    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE