Sport

Appuntamenti del basket

Il fine settimana delle formazioni di serie C2 e D laziale

20/11/2014

Un fine settimana ricco di appuntamenti interessanti nel basket di serie D e C2 laziale. Incontro casalingo per Meta Formia contro il Pamphili, domenica alle 18,  dopo la grande affermazione in trasferta dei tirrenici sul campo del Frascati nel big match della giornata per 77 a 74. Gaeta sul campo amico, domenica, alle 18, contro la Fortitudo Roma, molte speranze dopo la eccellente prestazione in trasferta della Serapo sul parquet del Pamphili Roma: 80-62 per i ragazzi guidati magistralmente da coach Massimo Macaro. Facile affermazione dell'Anzio di Fabio Lico con la Foresta Rieti 79-44, che adesso osserva un turno di riposo. Nulla da fare per il Sermoneta che ha lasciato via libera nel finale all'Alatri 62 - 60. I lepini hanno la possibilità di conquistare i primi due punti stagionali, sabato sera, sul campo Le Prate, con Don Bosco Roma, ore 18.15.  I tirrenici di Gianni Di Rocco, nel girone A della serie C2, hanno conquistato due punti preziosi a Frascati nei confronti di un quintetto molto ambizioso, una struttura costruita per ottenere il salto di categoria, vissuto intensamente per i pochi spettatori presenti. La formazione allenata da coach  Di Rocco schiera nomi di primo piano,  un team che in settimana ha lavorato sodo, sapendo della difficoltà della trasferta sui Castelli Romani. I tirrenici sono  ancora imbattuti, arrivati alla quinta vittoria consecutiva, in serie C2, con innesti indovinati e tanta passione da parte di tutto lo staff tecnico e dirigenziale.  La gara vinta dalla Meta Formia a  è stata dura, con il punteggio sempre in equilibrio ma ora si guarda al futuro.  Il coach Gianni Di Rocco è soddisfatto:  <Sono molto contento - ha detto -, nessuno di noi pensava a un inizio così bello, credo sia stato premiato sinora il lavoro meticoloso della società che ha formato un organico competitivo senza fare follie, come avviene ormai da anni nel contesto di un vero e proprio progetto. Ci prepariamo con continuità sul campo dell'istituto alberghiero di Gianola, chiudendo la settimana con una seduta di tiro il sabato a Formia, dove giochiamo le gare interne. Il nostro club  lavora in serenità, sta plasmando dei ragazzi  bravi e professionali>. Grandi i progressi compiuti da Rodriguez, dopo il grave infortunio subito lo scorso anno,  ormai determinante per il quintetto.  Nicolai  è il pivot, De Monaco, 37 anni, un passato orgoglioso in serie B, è l'ala,  Scotto, formiano doc,  ex Campobasso e Ripamolisani, gioca in guardia. Giorgio Di Rocco, figlio di Gianni, il playmaker, a soli 19 anni. Questa estate è stato richiesto dal Gela ma ha preferito declinare l'invito per motivi di studio.   Eugenio Polidori funge da assistant coach per Di Rocco, un uomo navigato, da sempre nel mondo del basket formiano con passione e competenza. <Nel prossimo turno attendiamo il Pamphili  - ha proseguito Di Rocco -, una formazione non certo creata per il salto di categoria,  battuto con uno scarto rilevante dal Gaeta che sta mostrando una forma che nessuno aspettava. Cercheremo, poi, di dare filo torcere, nei play off, a grossi nomi della pallacanestro laziale che conosciamo da tanto tempo.  Il livello della serie C2 , quest'anno,  è sceso notevolmente visto che otto squadre sono salite in C1. Il buon avvio della Meta è merito di una preparazione intensa, in precampionato si sono allenati giornalmente.  Contano molto sull'apporto del nostro pubblico che potrebbe fare la differenza in  test importanti per il domani>.  La classifica del girone laziale A vede primo  Meta Formia imbattuto, secondo l'Anzio. In serie D, girone A, il Borgo Sabotino è incappato in una imprevista sconfitta casalinga con Sharks Ostia che ha violato il campo della palestra Vito Fabiano 63-62, nel prossimo turno i borghigiani si recano a Fiumicino contro Boys 90, sabato alle 20.30.  Il Latina Benacquista Assicurazioni è in gara a Bracciano, dopo essere rimasta imbattuta, la capolista di coach Fabio De Bernardis  ha superato il  St. Charles Roma 80-68. Nel girone B nulla da fare al PalaRespighi per Old Basket Aprilia nei confronti di Roma Nord 2012, con 54-74 il risultato finale. Non sono bastati al quintetto di Fabio Triveri gli innesti, ad inizio stagione, di Micheletto e Di Giorgio per aumentare il tasso tecnico. <I nostri avversari ci hanno superato largamente, sono sicuramente una buona squadra, non ci sono scusanti. Abbiamo giocato male per tutti i 40 minuti di gioco, speriamo di cambiare ritta domenica sera sul campo del Pegaso>, ha affermato Triveri. In testa alla graduatoria Cassino e Viterbo.

 

 

Paolo Iannuccelli


    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE