Economia

Regione, un aiuto al Mof

Approvato emendamento bi-partisan di Simeone e Forte

13/11/2014

Il consiglio regionale ha approvato l'emendamento a firma dei consiglieri regionale Giuseppe Simeone di Forza Italia ed Enrico Forte del Partito democratico, alla proposta di legge su "Disposizioni di razionalizzazione normativa e di riduzione delle spese regionali". L'emendamento, che punta a favorire il rilancio del centro agroalimentare di Fondi, prevede che la Regione Lazio concorra all'aumento del capitale sociale della società risultante dalla fusione tra la Imof Spa e la Mof spa. La Giunta regionale, inoltre, è autorizzata a modificare l'atto di concessione sottoscritto con Imof  e Mof , al fine di prevedere, ove necessario, che le spese di manutenzione straordinaria dell'immobile di proprietà regionale siano poste a carico della regione medesima. "Si tratta di un provvedimento - spiegano Simeone e Forte - che mira a dare ulteriore ossigeno al mercato ortofrutticolo di Fondi a seguito della risoluzione del contenzioso con la Regione e in un'ottica di rilancio progressivo per quello che rappresenta un punto di riferimento dell'economia nella provincia di Latina e di tutto il Lazio". Il Mof è il secondo centro di distribuzione agroalimentare all'ingrosso d'Europa, dopo quello di Parigi. Il Mercato Ortofrutticolo di Fondi è il più grande e moderno centro italiano di concentrazione, condizionamento e smistamento di prodotti ortofrutticoli. La sua collocazione tra Roma e Napoli lo rende la principale piattaforma logistica tra il nord e il sud Europa e il centro di riferimento sia per l'Italia che per la grande distribuzione. 

 

 

Maurizio Bernardi


    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE