Economia

I "chiacchetegli" di Priverno

Si tratta di broccoletti locali promossi dal Salone Internazionale del Gusto di Torino

05/11/2014

Si è conclusa da pochi giorni l'edizione 2014 del "Salone Internazionale del Gusto" di Torino, promosso - tra gli altri - da Slow Food e dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Le migliaia di visitatori transitati tra i padiglioni del Lingotto di Torino hanno potuto gustare e assaporare alcune delle eccellenze enogastronomiche italiane: dai vini agli ortaggi, dai formaggi alla verdura, le 21 Regioni italiane hanno messo in mostra quanto di meglio la nostra Penisola abbia da offrire.
Tra questi anche i chiacchetegli, varietà locale di broccoletti Brassica Oleracea che cresce nelle zone pianeggianti del comune di Priverno in prossimità del fiume Amaseno. Caratterizzata da un colore viola e dal sapore particolarmente delicato, questa varietà è stata recentemente inserita da Slow Food nell'Arca del Gusto e tra i Presìdi tutelati dall'associazione di promozione della cultura del cibo.
"Per noi si tratta di un riconoscimento molto importante - afferma il Vicesindaco e Assessore alle attività produttive Anna Maria Bilancia. Non è un caso che abbiamo seguito e sostenuto l'iniziativa della Condotta privernate di Slow Food per il presìdio dei chiacchetegli sin dalle sue primissime fasi con un'apposita delibera di Giunta. I piccoli produttori hanno rappresentato per decenni la spina dorsale della nostra economia e crediamo che possano tornare a rivestire un ruolo di primaria importanza anche nel futuro". 

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE