Sport

Cmc Ravenna-Top Volley Latina, 3-1

Si torna già in campo mercoledì quando il Latina ospita la Sir Safety Perugia al Palabianchini

26/10/2014

Foto archivio - Romina Menichelli

La Cmc Ravenna conquista l'intera posta in palio nell'anticipo della seconda giornata della SuperLega targata UnipolSai. Una gara con i primi due set molto equilibrati dove la Top Volley Latina, vinto il primo set, ha giocato punto a punto il secondo. Qualche alto e basso di troppo ha costretto il Latina a trovarsi troppo sotto nel parziale per tentare un recupero nel terzo e quarto set. Si torna in campo già mercoledì quando il Latina ospita alle 20.30 al PalaBianchini la Sir Safety Perugia.

S'inizia subito a suon di break ma nessuna delle due formazione riesce a prendere il largo e si arriva sul 12-11 del primo timeout tecnico. Si riprende con una fase contrassegnata dai muri con Rossi, Mengozzi e Starovic che mette a segno quello del 16-17, con Blengini che inserisce Skrimov. Le due squadre quindi mantengono il cambio palla, con interruzioni per cambi tattici e timeout, si arriva ai vantaggi chiusi da Starovic sul 26-28. Blengini conferma Skrimov nel secondo set, la Cmc allunga 11-7 e si porta 12-9 al primo tempo tecnico. Con Skrimov al servizio (due ace) si riporta avanti 18-19, Kantor inserisce prima Gabriele e poi cambia la diagonale con Cavanna e Jeliazkov, è il bulgaro a rovesciare il parziale e a chiuderlo sul 25-23. Renan porta subito sul 3-1 il Ravenna nel terzo set, la Top Volley rovescia il parziale 8-10 ma su i servizi dell'ex Cester (un ace) subisce un filotto di sette punti per il 17-11. Starovic riposta sotto i pontini 18-16, ma nel finale cresce il muro romagnolo con Mengozzi e Cester che chiude 25-19. Blengini inserisce Urnaut e Semenzato al quarto set, Komentiakis porta avanti i suoi 10-8, due ace di Starovic rovesciano il parziale 10-11, ma i locali a muro prendono il largo 18-13 con Renan che allunga 20-14, nel finale una ace di Urnaut e un muro di Rossi riducono lo svantaggio 20-17 ma Cebulj chiude sul 25-21 la gara.

Gianlorenzo Blengini schiera Sottile in regia e Starovic opposto, Rossi e van de Voorde al centro, Rawerdink e Urnaut di banda con Manià libero. Waldo Kantor risponde con Toniutti al palleggio e Renan opposto, Cester e Mengozzi centrali, Cebulj e Koumentakis schiacciatori, Bari libero.

Contrattacco di Renan (1-0), rispondono Starovic e una pipe di Urnaut (1-3), contrattacco di Koumentakis (3-3), ancora Starovic (3-5), muro e primo tempo di Mengozzi (8-7), errore di Renan (8-9), che poi mette a segno il muro dell'11-10 per il tempo tecnico sul 12-11. Muro di Rossi (12-13), muro di Mengozzi (15-14), dentro Skrimov, muro di Starovic (16-17), sul 19-19 timeout Blengini. Sul 20-21 dentro Semenzato e Kantor chiede tempo. Sul 23-24 Ravenna ferma il gioco. Sul 25-25 timeout per Latina. Contrattacco di Starovic per il 26-28.
Blengini conferma Skrimov nel secondo set, ace di Rauwerdink (3-4), contrattacco di Cebulj (5-4), muro di Cester (7-5), Renan di prima intenzione e in contrattacco, 11-7 e Latina chiede tempo. Errore Koumentakis (11-9) per il 12-9 del tempo tecnico. Ace di Renan (13-9), sul 14-10 Blengini chiede tempo. Sul 15-12 dentro Semenzato, contrattacco di Starovic, 16-14 e Kantor chiede tempo. Errore di Cebulj (16-15), muro di Cester (18-15), ace di Skrimov, muro di van de Voorde e ancora ace (18-19) con Ravenna che ferma il gioco. Sul 19-20 doppio cambio Cavanna-Jeliazkov, errore Rauwerdink e Jelaskov (23-21), errore Cebulj (23-23), rientra Urnaut, contrattacco di Jeliazkov per il 25-23.

Terzo set, errore di Rauwerdink (1-0), contrattacco di Renan (3-1), errori di Toniutti e Renan (5-6), errore di Cebulj (8-10), Cester di prima intenzione (10-10), Renan di prima intenzione per il 12-11 del tempo tecnico. Muro di Mengozzi e contrattacco di Renan (14-11), Blengini chiede tempo. Si riprende con Renan, Cester (ace), dentro Urnaut, e ancora Renan, 17-11 e Latina ferma il gioco. Errore di Renan e contrattacco di Starovic, 17-14 e Kantor chiede tempo. Contrattacco di Starovic (18-16), muro di Mengozzi (20-16), muro di Cester (22-17), muro di Cester per il 25-19.

Blengini inserisce Urnaut e Semenzato, contrattacco Koumentakis (2-0), muro di Rauwerdink e contrattacco di Starovic (2-3), Cebulj (5-4), Koumentakis (10-8), doppio ace di Starovic, 10-11 e Kantor chiede tempo. Muro di Mengozzi per il 12-11 del tempo tecnico. Contrattacco di Cebulj, 14-12 e Blengini ferma il gioco. Muro di Cester, 16-13 e timeout pontino, dentro Rossi. Muro di Cester e contrattacco di Cebulj (18-13), dentro Skrimov, contrattacco di Renan (20-14), ace Urnaut e muro di Rossi, 20-17 e Kantor chiede tempo. Rientra Semenzato per il servizio, Cebulj chiude la gara sul 25-21.

Benjamin Toniutti: "Sapevamo di affrontare una buona squadra con degli ottimi atleti ed eravamo pronti per disputare una difficile partita. Abbiamo preso un po' di Francia e Argentina con Kantor con la difesa il nostro primo fondamentale. Due vittorie non significano nulla, dobbiamo continuare così".

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Volley

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE