Sport

Top Volley Latina, esordio vincente ma ha fatto male vedere le tribune vuote

Il sestetto pontino supera il Monza davanti a solo 800 spettatori

19/10/2014

Si sapeva che dimenticare il bruttissimo campionato dello scorso anno non sarebbe stato semplice ma vedere le tribune del PalaBianchini desolatamente vuote, solo 800 spettatori ha fatto veramente male nella gara d'esordio del campionato di SuperLega Unipolo Sai! Alla fine è arrivata una vittoria da tre punti ma l'inizio è stato terrificante, Top Volley Latina come paralizzata, incapace di sviluppare una trama di gioco positica, con qualche giocatore in netto ritardo di condizione, non per niente non è stato subito utilizzato, d' altronde è stato l'ultimo ad arrivare la scorsa settimana, il bulgaro Skrimov, qualche altro già in forma con il centrale belga Van de Voorde, premiato alla fine come migliore giocatore in campo, il libero Maniù che non ha fatto rimpiangere Rossini e Starovic. I pontini hanno dominato a muro con 17 punti contro i 9 avversari, mentre hanno faticato in attacco chiudendo con il 36% contro il 44% dei brianzoli.

La Top Volley parte bene con un ace di Urnaut e muro di Starovic, Monza si riprende i break dopo un ace di Jovovic e poi mette a segno un "filotto" di cinque punti per l'8-12, i muri di Urnaut e van de Voorde rimettono i partita i pontini 15-17, ma ancora una serie per Monza che si porta 15-21 per poi chiudere con Quesque 17-25. Vacondio ruota la formazione nel secondo set, ma è ancora il Latina a partire bene che con due muri (Sottie e Rossi) si porta sul 9-3 per poi allungare (ancora un muro con van de Voorde) 15-6. Monza fa un "filotto" di sei punti fino al 17-14 ma non basta per riacciuffare Sottile e compagni che chiudono 25-20. Blengini conferma Skrimov e Vacondio rimette il settetto come all'inizio, un ace di Ruwerdink, un muro di van de Voorde e ancora un ace questa volta di Starovic portano il Latina sul 12-9 che poi allunga 18-12 con altri due muri del belga. Dopo un muro di Elia è la volta della doppietta, nello stesso fondamentale, di Rauwerdink che mette a segno anche il contrattacco del 22-17, due ace di Bonetti e Elia riavvicinano i brianzoli 23-19 ma è un muro di capitan Sottile a chiudere il parziale 25-20. Vacondio conferma Tiberti e Galliani, Blengini Skrimov nel quarto set. Equilibrio fino al tempo tecnico (12-11) poi sale in cattedra Starovic e con un muro di van de Voorde i pontini si portano sul 15-12. Il belga mette a segno altri due muri e Latina allunga 17-12, i brianzoli si rifanno sotto 17-15, un muro di Skrimov allunga il vantaggio 22-18, Monza non si da per vinta con Botto che mette a segno due muri per il 24-22, dentro Urnaut che chiude sul 25-22.
Realista il commento del tecnico Gianlorenzo Blengini: "Sappiamo che ogni gara sarà dura, non solo quelle giocate con le ‘grandi'. Dobbiamo levarci di dosso la tensione e cercare di fare meno errori. Questa è la mentalità che dobbiamo cambiare già dalla prossima gara, non importa se sia Ravenna o Macerata".

Simon van de Voorde pensa più ai tre punti conquistati: "Sono contentato della vittoria della squadra. Essere Mvp non importa, quel che conta sono i punti conquistati. Penso di aver fatto un buon esordio in Italia, ma so che il campionato è molto lungo e duro."


Top Volley Latina-Vero Volley Monza 3-1 (17-25, 25-20, 25-20, 25-23)
Latina: Urnaut 5, van de Voorde 14, Starovic 19, Rauwerdink 8, Rossi 6, Sottile 3; Manià (L), Skrimov 6, Tailli, Semenzato. N.e: Pellegrino, Ferenciac. All. Blengini
Vero Volley Monza: Gotsev 9, Padura Diaz 16, Quesque 4, Elia 9, Jovovic 5, Botto 14; De Pandis (L), Galliani 2, Tiberti, Wang Chen 1, Bonetti 1. N.e: Vigil Gonzales, Procopio (L). All. Vacondio
ARBITRI: Sampaolo, Zucca
NOTE Durata set: 25‘, 30‘, 26‘, 30‘; totale 1h51'
Spettatori 816 per un incasso di 4219 euro
Latina: battute vincenti 3, battute sbagliate 16, muri 17, errori 24, attacco 36%.
Monza: bv 3, bs 21, m 9, e 27, a 44%.
MVP: Simon van de Voorde
Chiamate del Video Check:
1° set: sul 15-18 richiesto da Latina per invasione, punto confermato a Monza 15-19
2° set: sul 2-1 richiesto da Latina per palla out, punto confermato a Monza 2-2
3° set: sul 21-16 richiesto da Latina per palla data out, punto confermato 21-17
4° set: sul 10-8 richiesto da Monza per invasione, decisione cambiata 10-9
4° set: sul 19-17 richiesto da Latina per palla data out, decisione cambiata 20-17

 

Redazione ParvapoliS

Tag

Latina, Pallavolo

Altre notizie di sport

ELENCO NOTIZIE