Sport

Benacquista, vittoria di forza con il Ravenna

Con 10 splendidi minuti finali il quintetto pontino esalta il pubblico di via dei Mille

12/10/2014

Scusate il ritardo! Così titolava un film del 1983 interpretato e diretto da Massimo Troisi. Così è stato così questa sera al pala Bianchini. La seconda giornata della Lega Silver con il Ravenna dove cominciare alle 18 ma per un gusto alla cabina elettrica posta fuori il palazzetto di via dei Mille tutto buoi all'interno. Dopo circa 40 minuti di interruzione si sono potute cominciare le danze davanti ad un folto pubblico che ha gremito l'impianto pontino. E la Benacquista ha chiuso coon il punteggio di 73-67. Tutto facile?. Per niente. Ad un primo quarto equilibrato, ma condotto con autorità dai pontini, 23-16, ha fatto seguito una seconda frazione di gioco durante la quale i ragazzi di coach Garelli, dopo un equilibrio sostanziale ed un recupero dei romagnoli, 29-29 al 12', il Ravenna allunga al fil di sirena, 33-41.
E' stata la grande serata di Ihedioha, diventato subito un beniamino dei tifosi, del tiro da tre puni, buono il 38%, ma anche e soprattutto di un ottimo gioco di squadra ed una difesa ferrea dalle palle recuperate che hanno determinato 16 punti contro i 5 degli avversari sul medesimo fondamentale. Ad inizio della terza frazione di gioco gli ospiti sembrano scavare un solco e la Benacquista sull'orlo del tracollo, al 23' 33-43 al 22'. E al 26' sono ancora 9 i punti di vantaggio, (43-52). Poi ridiventa protagonista Ihedioha che porta la Benacquista al -1: 51-52. Singletary realizza 3 punti consecutivi e fissa il risultato sul 51-55 al termine del terzo quarto.
Poi gli ultimi stupendi 10 minuti durante i quali si è notata la migliore preparazione fisica dei pontini. Al 32' capitan Santolamazza ottiene il 53-55. Un monumentale Ihedioha sotto le plance, con Somogyi in panchina, e l'ottima difesa di Nardi non permettono a Ravenna di segnare, mentre Austin piazza il canestro del pareggio a 5,50 dal termine: 55-55. Pochi secondi dopo è ancora Ricky Santolamazza a bucare la difesa giallorossa consentendo a Latina il sorpasso: 58-55 a 5,28 dalla sirena. Holloway realizza 1/2 dalla lunetta ed il primo punto della frazione per i ravennati arriva esattamente a metà quarto: 58-56. Austin dalla lunetta, e sul rimbalzo di un libero sbagliato, e Ihedioha dai 6,75 regalano a Latina il + 10: 66-56 al 37'. Il gioco diventa ancora più vivace, Latina gestisce il vantaggio grazie ai canestri di Nardi e Santolamazza: 71-60 al 38'. Singletary trascina i suoi nel tentativo di ricucire il divario: 71-64 quando manca 1,12 alla fine. Cantone dalla lunetta ed un fallo tecnico fischiato a coach Garelli fissando il tabellone sul 73-65 con 55" da giocare. Latina gestisce i secondi finali e termina il match sul risultato di 73-67. Domani i ragazzi cari al presidente Benacquista torneranno subito in palestra per la trasferta di mercoledì a Chieti dell'ex Aprilia Monaldi che in serata ha passeggiato a Matera, vincendo 70-90.

Benacquista Assicurazioni Latina- Ravenna

Parziali: 23- 16/33-41/51-55/73-67
Latina Basket: Mathlouthi n.e, Banti 10, Santolamazza 7, Nardi 11, Ihedioha 15, Uglietti, Cantone 7, Austin 17, Di Ianni n.e, Somogyi 6. Coach Garelli
Basket Ravenna: Holloway 9, Amoni, Cicognani 6, Rivali 10, Raschi 15, Grassi, Zannini, Foiera 5, Battaglia n.e., Singletary 22, Biancoli n.e.. Coach Martino.

 

 

Gabriele Viscomi

    Tag

    Basket

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE