Sport

Grande pugilato con il 1° Trofeo Mario Libertini

Dal 26 settembre al 5 ottobre Campionati Schoolbooys, Junior e Youth in via Aspromonte

25/09/2014

Il conto alla rovescia è terminato. Con la presentazione alla stampa l'Asd Boxe Latina apre ufficialmente le porte al pugilato per il 1° Trofeo Mario Libertini - Fase regionale dei Campionati Italiani Giovanili (categorie Schoolboys 2000-2001; Junior (1998-1999); Youth (1996-1997). Location d'eccezione per la conferenza, visto che il tavolo è stato allestito a bordo ring del Palaboxe "Città di Latina", che nei prossimi mesi sarà intitolato a Mario Libertini, icona del pugilato pontino e nazionale. Nella struttura di via Aspromonte, si svolgeranno le tre serate in programma, a partire da domani alle 19 prima fase eliminatoria; la secondo fase eliminatoria si disputerà domenica 28 settembre (ore 19), mentre domenica 5 ottobre ci sarà il gran finale (ore 20). Il meglio del pugilato regionale concentrato in dieci giorni a Latina, nella casa dell'ASD Boxe Latina, storico sodalizio pontino (dal 1956), di cui Mario Libertini è stato per anni presidente. La figura di Mario è stata ripercorsa, nella stessa giornata, nel corso del convegno dal titolo "Boxe, la noble art". Vi hanno preso parte, oltre ai famigliari, molti addetti ai lavori (i "suoi" pugili come Francesco Prezioso attuale presidente dell'ASD Boxe Latina, Ugo Di Pietro e Mario Sanna). All'ingresso del Palaboxe invece, una mostra fotografica esposta fino al 5 ottobre, ricorda le tappe storiche della carriera di Libertini.

GLI INCONTRI
Prima serata con 13 incontri in cartello, una bella partenza. I match, da tre round ciascuno, la cui durata varia in base alla categoria. Un minuto e 30 secondi per gli Schoolboys, 2 minuti gli Junior e 3 minuti gli Youth. Quattro i portacolori dell'ASD Boxe Latina. Per lo Schoolboy Simone D'Antoni (56 kg) è già una finale che coincide con il match d'esordio. Se la vedrà con Adrian Constantin della PKT. Se dovesse vincere staccherebbe subito il biglietto per le finali nazionali in programma dal 31 ottobre al 2 novembre a Barge, in provincia di Cuneo. Quello di D'Antoni è il secondo match in programma. A seguire eliminatorie per gli Youth Angelo Marchetto (60 kg) campione regionale uscente e Matteo Conti (64 kg). Marchetto affronta Simone Curto (Fiamme Oro), mentre Matteo Conti incrocia i guantoni con Giovanni Podda (Cosmo). Entrambi chiaramente puntano a tornare a combattere davanti al proprio pubblico domenica 28 settembre e in finale il 5 ottobre. Ospiti d'eccezione nella prima serata gli atleti del Gruppo Sportivo dell'Esercito Italiano - Divisione Paracadutisti, guidati dal sergente Ivan Turrin. Per l'altro atleta dell'ASD Boxe Latina, lo Youth Massimiliano Capoccia (56 kg) bisognerà aspettare il 4 ottobre (Boxe Bellusci, presso Panphili Village, via di Vigna Girelli, 80 zona Portuense), visto che il pugile è già in semifinale. L'avversario è Mirco Pintus della Chiavarini Boxe. Le finali nazionali degli Youth si terranno a Trevi in Umbria dal 21 al 23 novembre.

 

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Pugilato

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE