Sport

Si ferma a Brescia il cammino del Latina in Coppa Italia

Determinante il gol di Caracciolo a 2' dal termine

24/08/2014

Quando i tempi supplementari sembravano cosa fatta, un gol del bresciano Caracciolo a due minuti dal termine dei 90 minuti di gioco ferma la marcia del Latina che si ferma al terzo turno di Coppa Italia.

I nerazzurri sono  in pressing alto fin dall'inizio e pericolosi al 7' con Rossi: il tentativo dalla distanza dell'esterno termina di poco alto. Il Brescia si vede al 9': Farelli blocca senza problemi il destro da fuori di Benali. Due minuti dopo ci prova Caracciolo col sinistro: dall'interno dell'area nerazzurra, l'Airone trova il muro di capitan Milani che respinge. L'undici di Beretta tiene bene il campo e riesce ad esercitare una costante supremazia in mezzo al campo: buon palleggio e manovra corale per i nerazzurri nella prima parte di match. Al 27' nell'area pontina si scatena una mischia risolta da Andrea Milani; poi Farelli manda in angolo sul velenoso tiro-cross di Ntow. Dall'altra parte del campo Minelli non è da meno del collega: il portiere di casa fa buona guardia su Crimi. Al 41' Brescia fortunato: la punizione di Viviani, sporcata dalla barriera lombarda, esce di un soffio con Minelli che non ci sarebbe mai potuto arrivare.

 L'avvio di ripresa conferma l'equilibrio del primo tempo: gara viva, senza grandi emozioni. Primo sussulto del secondo tempo al 14': Farelli blocca il destro ravvicinato di Caracciolo. Al 25' punizione pericolosa di Olivera: mira sbagliata, ma Farelli era sulla traiettoria. L'occasione più grossa, però, la crea il Latina al 26': assist di DouDou, destro secco di Valiani e miracolo di Minelli che nega il vantaggio all'undici pontino. Al 30' ancora Latina in avanti: termina alto il colpo di testa di Pettinari. Al 43' arriva il gol che decide la gara del Rigamonti: assist di Corvia, Caracciolo supera Farelli da distanza ravvicinata. 

“Il risultato finale premia il Brescia e dobbiamo accettarlo – ha detto il tecnico nerazzurro Beretta a fine gara.  La partita è stata sempre molto equilibrata, noi l'abbiamo interpretata con la giusta personalità, considerando che eravamo in trasferta e davanti avevamo un avversario di qualità. Questa partita è stata decisa da un episodio a due minuti dai supplementari, dopo che eravamo stati bravi a tenere bene il campo, purtroppo senza concretizzare alcune buone occasioni con Dou Dou e Valiani nella ripresa. Caracciolo con mezza palla che gli abbiamo concesso è riuscito a firmare il gol vittoria per il Brescia, e il rammarico è proprio questo: sapevamo che lui e Corvia sono giocatori di categoria superiore e li abbiamo controllati benissimo fino al 43' del secondo tempo. Resta comunque la prestazione dei ragazzi e la personalità messa in campo dall'inizio alla fine. Sicuramente dobbiamo ancora lavorare tanto per fare meglio ma, ripeto, si sono visti passi in avanti: questo mi rende molto fiducioso per l'inizio del campionato”. 

https://ssl.gstatic.com/ui/v1/icons/mail/images/cleardot.gif

 

 

 

*      BRESCIA-LATINA 1-0

 

Brescia: Minelli, Zambelli, Budel, Di Cesare, Bertoli, Benali, Olivera, Scaglia, Ntow (32' st Coly), Corvia (43' st Morosini), Caracciolo And. A disp.: Arcari, Serraiocco, Lancini, Rocchi, Caracciolo Ant., Gargiulo, Quaggiotto, H’Maidat, Valotti, Boniotti. All. Iaconi

 

Latina: Farelli, Milani, Dellafiore, Esposito, Angelo, Crimi (43' st Petagna), Viviani, Valiani, Rossi, Pettinari, Paolucci (9' st DouDou). A disp.: Spilabotte, Bruscagin, Brosco, Figliomeni, Almici, Ashong, Ricciardi, Mazzoleni. All. Beretta

 

Arbitro: Massa di Imperia. Assistenti: Galloni di Lodi e Schenone di Genova. Quarto uomo: Minelli di Varese

 

Marcatori: 43' st Caracciolo

 

Note – Ammoniti: Olivera, Zambelli, Caracciolo, Esposito, Corvia, Crimi

 

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Calcio

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE