Sport

Il Latina si gioca la serie A in 90' drammatici minuti (Videointervista Roberto Breda)

Il Francioni sarà un ribollire di colori nerazzurri

17/06/2014

Domani Latina vuole incontrare la storia. Una intera città si è stretta attorno alla squadra ed in ogni dove si parla di Latina-Cesena. Serve vincere nell'ultima gara di una lunghissima stagione  con il Cesena e non sarà facile ma la serie A è dietro l'angolo. Il Francioni sarà un ribollire di colori nerazzurri con i tifosi che accompagneranno Milani e compagni nella fantastica corsa verso la massima serie e fuori dal Francioni saranno in tanti a soffrire senza poter vedere la gara in un maxischermo come richiesto a Sky dal sindaco Di Giorgi ma ancora una volta, così come per Latina-Bari, la risposta è stata negativa. A Cesena in gara1 della finale play off, l'11 pontino pur perdendo, ha dato dimostrazione di poter reggere l'impatto con i romagnoli ma troppe sono state le occasioni mancate ed è servito una rete del baby Cisotti per ridurre lo svantaggio e fissare il risultato sul 2-1 per il Cesena.
Domani tornerà Bruno ma sarà assente Esposito squalificato mentre è tra i convocati Figliomeni. Chi cederà il posto al centrocampista, chi sostituirà Esposito, chi giocherà accanto a Jonathas in attacco?. Tante domande alle quali mister Breda risponderà quando darà la lista all'arbitro.
I convocati: Iacobucci, Tozzo, Brosco, Bruscagin, Cottafava, Figliomeni, Alhassan, Bruno, Crimi, Gerbo, Laribi, Milani, Morrone, Ricciardi, Ristovski, Viviani, Cisotti, Ghezzal, Jefferson, Jonathas, Paolucci.

Gabriele Viscomi

Tag

Calcio

Altre notizie di sport

ELENCO NOTIZIE