Sport

Latina stai attento il Brescia è un leone ferito

Nell'11 pontino previsto il rientro di Morrone (Videointervista)

07/03/2014

Affrontare un leone ferito è molto pericoloso e domani alle 15 il Latina di mister Breda sarà impegnato al Rigamonti dove affronterà il Brescia nella gara valida per la 28esima giornata di campionato, settima del girone di ritorno. Il Brescia ad inizio stagione era considerato una delle squadre più forti dell'intero campionato ma come spesso accade tra il dire ed il fare c'è di mezzo il mare. Tre allenatori cambiati, da martedì scorso in panchina vi è Ivo Iaconi, la formazione lombarda nell'ultimo turno di cambiato è andato incontro ad una sonora sconfitta in casa con il Carpi e non può più sbagliare anche se sarà costretta a giocare in formazione rimaneggiata per le assenze di Paci e Di Cesare, squalificati dopo la partita di Crotone di due settimane fa mentre dopo lo sconfitta con il Carpi sono stati fermati anche Coletti, Freddi e Budel. Molto prudente il tecnico pontino Roberto Breda: "Il Brescia è una squadra che, in quanto ad organico, è tra le più forti del campionato; la ritengo inferiore soltanto al Palermo. Sicuramente è in difficoltà, ma proprio questa voglia di riscatto aumenterà le insidie della gara. Noi dal canto nostro stiamo bene. Il fatto di trovarci nelle zone alte della classifica non dovrà modificare il nostro atteggiamento, quello che ci ha portato fin dove siamo arrivati. I ragazzi lo sanno bene, in questo campionato non si può mai abbassare la guardia; i pericoli sono sempre dietro l'angolo".
Mister Breda dovrà fare a meno degli infortunati Baldan, Figliomeni, Laribi e Chiricò, mentre per scelta tecnica rimarrà a Latina Massacci. Assente anche Crimi squalificato mentre è previsto il rientro in campo Morrone. La videointervista

 

 

Gabriele Viscomi

Tag

Calcio

Altre notizie di sport

ELENCO NOTIZIE