Sport

Andreoli, questa volta non riesce il recupero (Videointerviste Grande e Rossini)

Il sestetto pontino perde 3-1 con il Perugia terzo in classifica

19/02/2014

Seconda gara casalinga consecutiva e seconda sconfitta per l'Andreoli Latina. Dopo aver perso domenica scorsa con il Verona al tie break, questa sera il sestetto pontino ha lasciato l'intera posta al Perugia terzo in classifica nella ventesima giornata del campionato di A1 di volley

Si è tratta di una gara equilibrata in tutti i parziali con gli ospiti che sono stati decisivi nei momenti cruciali.
Inizia bene l'Andreoli che si porta sul 6-2, ma gli ospiti recuperano con un muro di Vujevic sul 7-7 e dopo una lunga serie di cambio palla, è l'ex Vujevic con un ace a dare il via ad una fase favorevole ai perugini che poi con Atanasijevic (2 ace) allungano 18-23 e chiudono sul 21-25. Kovac conferma Cupkovic ma è ancora Latina a portarsi avanti nel secondo set con una serie di battute insidiose di Noda sul 12-6, la Sir Safety con Atanasijevic recupera punto a punto fino al sorpasso sul 20-22, break pontino sul 23-23 ma il bomber serbo chiude 23-25. Terzo set ancora con l'Andreoli avanti 7-3 e poi allunga con i servizi di Noda (2 ace) 20-12 per chiudere sul 25-18. Nel quarto set iniziano bene gli ospiti che si portano sul 5-9, Latina si riporta sotto 10-11 ma poi subisce il 10-13, con Skrimov in battuta (2 ace) il sorpasso sul 15-13, l'ex Vujevic con tre break riporta avanti Perugia, 17-20, che si aggiudicano la gara 20-25.

Realista il commento del tecnico pontino Dario Simoni: "C'è tanto rammarico per non aver preso oggi dei punti. Sono felice di aver ritrovato due schiacciatori. Skrimov e Noda hanno fatto un'ottima partita. Abbiamo subito ancora una volta la battuta flot, ci stiamo lavorando, ma occorrerà ancora del tempo".
Oneste le parole dell'ex Goran Vujevic: "Sapevamo che si aspettava una partita difficile in un campo caldo. Latina non merita la classifica che ha. Noi stiamo in un buon momento, lo abbiamo dimostrato uscendo sempre nei momenti decisivi del match. Siamo stati bravi a concedere poco. Ora puntiamo a chiudere al terzo posto anche se è dura e alla vigilia non potevamo aspettarcelo. Per quanto riguarda la Challenge Cup, la squadra turca è più forte di quelle affrontate prima, credo che Latina ce la possa fare ma deve vincere la gara in casa".

Andreoli Latina-Sir Safety Perugia 1-3
Parziali: (21-25, 23-25, 25-18, 20-25)

Andreoli Latina: Gitto 9, Starovic 14, Skrimov 15, Verhees 8, Sottile 2, Noda 15; Rossini (L), Paris, Tailli, Fortunato. Ne: Fragkos, Michalovic. All. Simoni.
Sir Safety Perugia: Vujevic 15, Buti 10, Atanasijevic 24, Petric 5, Semenzato 7, Paolucci 2; Giovi (L), Cupkovic 6, Mitic 5, Barone. Ne: Della Lunga, Della Corte, Fanuli (L). All. Kovac
ARBITRI: Goitre, Cesare
NOTE Durata set: 31‘, 29‘, 26‘, 29‘; totale 1h'
Spettatori 725 per un incasso di 2994 euro
Andreoli Latina: battute vincenti 6, battute sbagliate 14, muri 7, errori 5, attacco 50%.
Perugia: bv 9, bs 18, m 9, e 5, a 51%.
MVP: Aleksan Atanasijevic

 

Redazione ParvapoliS

Tag

Pallavolo

Altre notizie di sport

ELENCO NOTIZIE