Politica

"Quanti kg di umido sono stati smaltiti a Minturno"

A presentare un'interrogazione in merito è stato il capogruppo MC, Gerardo Stefanelli

14/02/2014

Gerardo Stefanelli

Il capogruppo di Minturno Cambia, Gerardo Stefanelli, ha presentato una nuova interrogazione in merito al servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani. Nel documento, indirizzato al sindaco e all'assessore all'ambiente, chiede di sapere quanti chili di umido siano stati smaltiti dal Comune di Minturno e presso quali impianti nei mesi nel periodo luglio-dicembre 2013; quale percentuale di raccolta differenziata ha conseguito il Comune di Minturno nell'anno 2013; se e quali inadempimenti nell'esecuzione del contratto di servizio ha rilevato e contestato il Comune alla ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti nel periodo luglio-dicembre 2013.

Domande che vengono poste all'attenzione del consiglio comunale perché, spiega Stefanelli, "consultando l'elenco delle determine adottate nell'anno 2013 non risultano, nei mesi che vanno da luglio a dicembre, pagamenti per smaltimenti di frazione umida derivanti da raccolta differenziata; la frazione umida normalmente rappresenta il 30-40% del volume dell'intera raccolta; il servizio di raccolta dei rifiuti attualmente gestito dal CNS tramite la Coop. ASA prevede la raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani, e quindi anche dell'umido; in strada sono presenti contenitori destinati alla raccolta della frazione umida".

Infine, fa rilevare il capogruppo di Minturno Cambia, nel progetto presentato dalla Cooperativa E.R.I.C.A. "vengono riportati i dati percentuale di raccolta differenziata conseguiti dal comune di Minturno negli anni 2010, 2011 e 2012, corrispondenti rispettivamente al 7,61%, 9,91% e 8,48 % annuo, mentre nulla viene indicato relativamente alle percentuali di raccolta e ai relativi quantitativi mensili realizzati nel 2013".

 

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Minturno

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE