Eventi & Cultura

"Storia dell' Amministrazione comunale di Sezze dal 1944 al 1954"

Venerdì prossimo presentazione del libro di Luigi Cappelli

03/02/2014

 

Venerdì prossimo, alle ore 17:30, nell'ambito della rassegna Venerdì Letterari si terrà a Sezze, presso il Museo Archeologico in largo Bruno Buozzi 1, la presentazione del libro di Luigi Cappelli "Storia dell'amministrazione comunale di Sezze: 1944-1954. Un decennio di governo e di lotta". Il libro, edito da Annales Edizioni, una giovane case editrice che mira a narrare la storia politica e sociale dei territori del Lazio meridionale, ricostruisce le dinamiche che nel decennio 1944-1954 portarono il PCI di Palmiro Togliatti a conquistare una larga fascia dell'elettorato setino e a garantirsi la stabilità del consenso attraverso l'impegno amministrativo dei suoi esponenti locali.
Al centro dell'analisi dell'autore i rapporti tra centro e periferia, il radicarsi dei partiti di massa, la formazione del ceto politico repubblicano.
Nelle 200 pagine del libro (15 euro il costo) i diversi appuntamenti elettorali sono l'occasione per fare il punto sulla geografia politica della provincia e per rimarcare la particolarità del contesto setino. Spiccano nella narrazione le figure dei primi commissari prefettizi e sindaci quali Mariano Pietrangeli, Carlo Velletri, Vincenzo Tasciotti, Ovidio De Angelis, Italo Ficacci. Analizzando le deliberazioni di giunta e consiglio comunale si ripercorrono le politiche adottate in campo urbanistico, assistenziale, economico-sociale. Cappelli giunge così a spiegare il consenso che si crea attorno agli amministratori socialcomunisti non solo con la tradizione socialista del periodo prefascista, ma con una specifica idea politica di «amministrazione popolare» rivendicata e attuata dal Partito comunista, escluso dal governo nazionale, in diverse realtà locali, ma che a Sezze ottenne ottimi risultati e garantì al partito una duratura egemonia politica e culturale.
Le fonti utilizzate provengono in gran parte dall' Archivio Centrale dello Stato, dall' Archivio di Stato di Latina, dall'archivio storico del Comune di Sezze, dagli archivi ecclesiastici della diocesi di Latina.
Per Luigi Cappelli, nato a Sezze nel 1983, attualmente dottorando di ricerca in storia politica, economica e sociale dell'Europa in età contemporanea presso l'Università di Tor Vergata, si tratta della seconda pubblicazione dopo "Le strade della rinascita", dedicata agli scioperi "alla rovescia" a Sezze nel 1950-51, edita nel 2012. Insieme all'autore presenteranno il libro: il prof. Bruno Bonomo, che ne ha curato la prefazione, docente di Storia contemporanea presso l' Università La Sapienza; il prof. Rino Caputo, ordinario di Letteratura italiana presso l'Università di Tor Vergata; l' on. Lelio Grassucci, già deputato del PCI pontino e il dott. Dario Petti per la Annales Edizioni.

 

 

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Sezze

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE