Economia

Ascom Confcommercio, "mobilitiamoci"

Tares e Dogre, due importanti nodi da sciogliere al più presto

20/12/2013

Italo Di Cocco - presidente provinciale Ascom Confcommercio

Una nota dell'Ascom Confcommercio Latina dice così: «La Dogre e il Comune di Latina, nonostante le sollecitazioni e gli impegni, ancora non hanno preso decisioni per scongiurare l'applicazione delle sanzioni per il ritardato pagamento; ci troviamo davanti a provvedimenti che contribuiranno in maniera significativa ad appesantire i costi di gestione delle imprese, con aumenti che si aggirano intorno al 30% oltre agli interessi di mora. Nel caso della Tares gli aumenti sono addirittura superiori al 100% e per alcune categorie come i negozi di alimentari, le frutterie, pescherie, i ristoranti, le pizzerie o gli alberghi con ristorazione superano anche il 300%.
L'Ascom invita i commercianti alla mobilitazione per richiedere all'aministrazione comunale maggior ascolto e rispetto per gli impegni assunti con le Associazioni di Categoria che ancora non si sono tradotti in decisioni amministrative che si rivelano sempre più urgenti e necessarie
».

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE