Politica

Cisterna s'impegna a ridurre il Co2

Stretto il patto per una città più vivibile

09/12/2013

Cisterna s'impegna ad aumentare l'efficienza energetica e l'utilizzo di fonti energetiche rinnovabili. Lo ha fatto nello scorso Consiglio comunale con l'adesione al "Patto dei Sindaci, un impegno per l'energia sostenibile". 

"Attraverso un Piano di Azione annuale - spiegano l'Assessore alle Politiche Energetiche, Gino Gagliardini, e il delegato alle Energie rinnovabili, Marco Mazzoli - l'impegno è di raggiungere e superare l'obiettivo europeo di riduzione del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020.
I comuni infatti svolgono un ruolo decisivo sull'ambiente, basti considerare che l'80% dei consumi energetici e delle emissioni di CO2 è determinato dalle attività urbane.
Ma sono anche il luogo dove, attraverso regolamenti edilizi per migliorare le prestazioni e stimolare la riqualificazione degli edifici, la realizzazione di opere pubbliche (come le piste ciclabili, i parcheggi fotovoltaici, le bici e auto elettriche previsti dal PLUS) è possibile avviare gli abitanti in un processo di cambiamento delle abitudini quotidiane in materia ambientale ed energetica al fine di migliorare la qualità della vita e del contesto urbano.
Alla Comunità Europea spetterà sostenere, anche con finanziamenti, le azioni previste dal Piano".

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE