Cronaca

Cisterna, marciapiedi in via Nettuno

Ci vorranno poco più di 350mila euro per realizzarli, il Comune si sostituisce alla Provincia

30/11/2013

Il comune di Cisterna di Latina si sostituisce nel finanziamento delle opere urbane che serviranno il Campus dei Licei Ramadù. Proprio in questi giorni gli uffici tecnici sono impegnati a concludere la progettazione definitiva che servirà ad avviare l'appalto e la successiva costruzione dell'opera. Si tratta di un tratto dei marciapiedi di via Nettuno da piazza dei Caduti in Guerra sino all'intersezione con il nuovo tratto della statale Appia, toccando piccoli tratti della via delle Province proprio di fronte il liceo e la caserma della Guardia di Finanza ed un tratto di via Lombardia fino a via Lazio proprio a ridosso dello stadio Bartolani. 

Il progetto, fortemente voluto dal presidente del Consiglio Comunale Danilo Martelli e dal Sindaco Antonello Merolla, era stato definito dal Comune di Cisterna di Latina strategico dopo la costruzione del Liceo da parte della Provincia di Latina.
Il costo totale dell'opera di questo primo intervento e poco inferiore a 500 mila euro di cui 350 mila euro per lavori ed il resto per spese generali, imprevisti, spese di progettazione, iva ed oneri.
"Ci sostituiamo alla Provincia - spiega Martelli - perché nonostante gli impegni del presidente Cusani le somme non sono mai arrivate. La realizzazione delle opere su questa importante strada erano state da noi amministrazione più volte ribadite ed oggi attraverso il finanziamento comunale vogliano dare corso al nostro preciso impegno con i residenti".
L'intervento da realizzare consiste nella sistemazione di marciapiedi e la realizzazione di rampe per l'abbattimento delle barriere architettoniche, smaltimento acque meteoriche, predisposizione pubblica illuminazione ed installazione di nuovi pali luce, attraversamenti pedonali rialzati, installazione transenne, posizionamento di elementi di arredo urbano, segnaletica stradale ad alta visibilità.
Il tutto servirà a mettere in sicurezza la strada specie per l'utenza debole (pedoni e disabili), per la messa a norma dell'impianto di illuminazione, per regolare le opere fognarie e per l'integrazione e il rifacimento della segnaletica stradale su via Nettuno diventata particolarmente frequentata per via della presenza del Liceo Ramadù e per gli impianti sportivi esistenti.
"Siamo sensibili ai problemi di sicurezza stradale - ha spiegato ancora Martelli - per questo abbiamo più volte cercato la strada meno onerosa per il comune per intervenire su via Nettuno, pensando anche di realizzare il progetto di due rotonde. Rotonde che avrebbero dovuto garantire la sicurezza di due incroci che sono costati la vita a tante persone, ma che la Provincia di Latina, anche in questo caso, ha dimenticato di finanziare. Ora partiamo da questi primi lavori di costruzione dei marciapiedi per assicurare ai giovani che frequentano il liceo e gli impianti sportivi di muoversi a piedi dal centro di Cisterna in piena sicurezza e poi troveremo le risorse per realizzare le rotonde. Il nostro lavoro per via Nettuno non si è fermato perché insieme al consigliere Marco Mazzoli abbiamo già avviato l'iter per la realizzazione di marciapiedi anche per via Colle Marcaccio e tratto di via Aprilia per chiudere l'anello pedonale con le opere di via Nettuno".

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE