Sport

Latina-Modena, finale 0-0 (Le videointerviste con Novellino e Breda)

L'11 pontino non va aldilà del pareggio

13/10/2013

Latina-Modena 0-0

 

Latina: Iacobucci, Esposito, Cottafava, Figliomeni, Crmi, Morrone, Cejas, Maltese,, Alshassan, Cisotti, Jonathas. All. Breda

A disp. Pawloswski, Bruno, Barraco, Jefferson, Milani, Brosco, Chiricò, Riccairdi, Negro.

Modena: Pinsoglio, Cionek, Zoboli, Manfrin, Calapai, Bianchi, Salifu, Signori, Garofalo, Mazzarani, Babacar. All.Novellino

A disp. Manfredini, Surraco, Nardini, Stanco, Gozzi, Mangni, Dalla Bona, Belloni, Besea.

Non va aldilà del pareggio con il Modena, il quinto su sei gare, il Latina che, comunque, con la gestione Breda non ha mai conosciuto la sconfitta.

Mister Breda a sorpresa inserisce da titolare, è la sua prima partita da inizio gara, Cisotti come seconda punta mentre Crimi viene schierati sulla fascia destra bassa al posto di Ristowski impegnato con la propria nazionale. Nei primi 20 minuti si è vista in campo solamente la squadra emiliana mentre il Latina è sembrato molto allungato fra le due punte ed il centrocampo.

Al 5' nello spazio di pochissimi secondi nella stessa azione due "legni" di Babacar e Signori salvano il Latina.

L'11 pontino soffre in difesa ma pian piano alza il baricentro del proprio gioco ma Crimi è un po' imbrigliato sulla fascia destra difensiva e quando riesce a spingere fa danno al Modena. Al 30' splendida possibilità per Morrone ma Pinsoglio blocca. Al 40' colpo di testa di Mazzarani ma Iacobucci salva con sicurezza. Si chiude il primo tempo 0-0.

Nella ripresa non cambia l'impostazione della partita. Al 15' l'arbitro o meglio il guardaline segnala un inesistente fuorigioco di Cisotti lanciato a rete da Jonathas. Era in posione regolare. Al 16' esce lo stesso Cisotti entra Negro. Al 25' esce Cejas al suo posto Bruno. Al 38' Breda tenta l'ultima carta facendo entrare Chiricò su Maltese. Il Latina stringe d'assedio il Modena ma il risultato non cambia anche se all'ultimo secondo un fallo su Crimi sulla linea di porta poteva, anche, arrivare al calcio di rigore.

Gabriele Viscomi

Tag

Calcio, Latina

Altre notizie di sport

ELENCO NOTIZIE