Economia

Plus, avviate procedure di gara per 52 opere pubbliche su 73

Utilizzati 70 milioni di euro su 122

04/07/2013

Sedici Comuni ammessi a finanziamento,183 interventi tra cui 73 opere pubbliche, con un finanziamento della Regione Lazio di 122,6 milioni di euro. Questo il primo bilancio tracciato dall'assessorato alle Attività produttive e da Sviluppo Lazio ad un anno dall'avvio del programma P.L.U.S. - Piani Locali e Urbani di Sviluppo - messo a punto dalla Regione Lazio utilizzando le risorse europee del POR FESR 2007-2013 (Asse V).

«Il programma relativo ai Piani Locali Urbani di Sviluppo - spiega l'assessore Guido Fabiani - individua una serie di interventi sia infrastrutturali che a favore dell'inclusione sociale, oltre a misure di sostegno all'occupazione ed alle PMI, con l'obiettivo di rigenerare e rilanciare la crescita urbana in specifiche aree comunali ben definite».

Per quanto riguarda lo stato dell'avanzamento dei progetti in corso di attuazione nei 16 Comuni:
- sono state avviate le procedure di gara relative a 52 opere pubbliche su 73 complessivamente finanziate (circa il 71% degli interventi) per un contributo stanziato di quasi 69 milioni di euro;
- delle 52 opere avviate, 9 sono in fase avanzata di esecuzione (cantiere aperto); 16 hanno concluso l'iter per l'aggiudicazione; 27 risultano in fase di presentazione o valutazione delle offerte.

«In questo momento critico per il sistema produttivo e considerate le difficoltà per i Comuni di avviare opere pubbliche - prosegue Fabiani - il piano di opere messo in atto dalla Regione rappresenta una vera e propria "boccata d'ossigeno" per le imprese e per gli enti locali. Rispetto al passato la Regione Lazio è riuscita a ridurre in modo significativo i tempi delle procedure, fissando per i Comuni un rigido cronoprogramma di attuazione degli interventi, sia per non correre il rischio di perdere le risorse europee, sia per garantire a cittadini e imprese la rapida realizzazione e conclusione delle opere».
Oltre a Roma gli altri comuni beneficiari sono: Frosinone, Latina, Rieti, Viterbo, sette comuni in provincia di Roma (Albano, Fonte Nuova, Guidonia, Marino, Monterotondo, Pomezia, Velletri) e quattro in provincia di Latina (Aprilia, Cisterna, Formia, Fondi).

Sei Comuni (Roma, Viterbo, Fondi, Formia, Albano e Fonte Nuova) hanno già pubblicato le gare relative a tutte le opere pubbliche ammesse a finanziamento: ciò significa che entro l'autunno gran parte dei cantieri sarà aperta.
Le amministrazioni comunali che rispetteranno i tempi di attuazione riceveranno una "premialità" in termini di risorse, che consentirà loro di portare a compimento i progetti non finanziati in precedenza per mancanza di copertura finanziaria.

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE