Sport

Terminato il "Latina Basket Camp"

Organizzato dalla Benacquista Assicurazioni

23/06/2013

Sono stati quasi quaranta i giovani cestisti, provenienti da tutta Italia, che da giovedì sera si sono messi a disposizione della Benacquista Assicurazioni per il Latina Basket Camp. Atleti giovani, tutti classe ’95, ’96 e ’97, decisi a dare il loro meglio e mostrare tutte le loro capacità sotto gli occhi di tecnici qualificati quali Renato Sabatino, Tommaso Morassi, Giuseppe Di Manno e Benedetto Avvisati.

A chiudere il <Latina Basket Camp>, questa mattina, è stato un minitorneo: i ragazzi sono stati suddivisi in quattro squadre che si sono scontrate in un mini-campionato all’italiana composto da sei partite, con ognuna delle quattro squadre chiamata ad affrontare le altre tre. Un torneo che ha messo in mostra le qualità dei giocatori e anche tanto buon basket.

<Sono davvero entusiasta di questa esperienza – spiega il responsabile del settore giovanile della Benacquista Assicurazioni Latina Basket, Dante Morandi – abbiamo trovato dei bravissimi ragazzi, bravi e molto educati. Per noi è stato il primo Camp e devo dire che ci siamo fatti trovare molto preparati: organizzazione svizzera, logistica perfetta, tempi e modalità di lavoro rispettati in pieno. Per questo devo ringraziare anche tutto lo staff, che si è messo a disposizione con grande pazienza e spirito di collaborazione. Dalla segreteria allo staff tecnico, questo è stato un vero successo di squadra. Il Latina Basket Camp rappresenta solo una tappa di un percorso che il Presidente Lucio Benacquista ha avviato con ambizione e convinzione, nella speranza di creare un settore giovanile molto promettente, che possa anche rappresentare un valido serbatoio per la prima squadra>.

<E’ stata un’esperienza altamente positiva – rincara Tommaso Morassi, tecnico del settore giovanile nerazzurro – abbiamo organizzato il tutto in tempi piuttosto brevi ma siamo riusciti a portare a Latina quasi quaranta atleti di ottimo livello. Quasi la metà di questi viene da fuori regione, questo anche grazie ai contatti che abbiamo avviato con alcuni collaboratori e altre squadre che si sono messe a disposizione. Abbiamo avuto la fortuna di trovare ragazzi molto interessanti, che si sono messi a disposizione per lavorare sodo con due allenamenti al giorno e devo dire che anche da parte loro abbiamo avuto dei riscontri più che positivi>. Sul futuro settore giovanile nerazzurro: <Sappiamo che ci aspetta un lavoro duro ma possiamo già contare su un’ottima base di partenza. Quello intrapreso da Lucio Benacquista è un progetto ambizioso, ho visto lo stesso presidente molto convinto ed entusiasta e questo non può che farci piacere. Io e Renato Sabatino, abituati a lavorare con i giovani, abbiamo sposato in pieno questo progetto e siamo molto contenti di poterci rimettere in gioco a Latina. Abbiamo grandi stimoli e siamo pronti a lavorare sodo>.

<Sono davvero entusiasta di  questa esperienza – spiega il responsabile tecnico del settore giovanile nerazzurro, Renato Sabatino –  Ho trovato tanta organizzazione da parte della società tutta e tanto spirito di sacrificio e impegno da parte dei ragazzi. Abbiamo lavorato tanto e tra i giovani cestisti che abbiamo in questi giorni a Latina ce ne sono di validi.

Oltre ai ragazzi provenienti dalle vicine Formia, Cisterna, Sezze, Anzio, Frosinone e Velletri, infatti, il “Latina Basket Camp” ha visto la partecipazione di una lunga schiera di giovani atleti provenienti da Cercola, Riva del Garda, Roseto, Potenza, Melfi, Pontedera, Genova, Rieti e Ruvo di Puglia.

Insomma, un’autentica flotta di cestisti, tutti classe ’95, ’96 e ’97, pronti a mettersi in bella mostra e a sposare il progetto della Benacquista Assicurazioni Latina Basket, la cui stagione inizia all’insegna della linea verde.

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Basket

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE