Sport

Terracina, respinto il ricorso

Sfuma la promozione diretta in D ma adesso è tempo di play off

16/05/2013

Il presidente Saturno

Niente spareggio tra Terracina e Monterotondo Lupa. Le due squadre hanno ottenuto sul campo 75 punti nel campionato d'Eccellenza girone B, ma a dividerle c'è la penalizzazione inflitta ai tigrotti che proietta i romani in Serie D e i biancocelesti verso i play off. Oggi è stato infatti respinto il ricorso presentato dalla società del presidente Attilio Saturno dopo il punto di penalizzazione inflitto a una giornata dal termine per una vicenda che riguarda la stagione 2010/11. La società avrebbe pagato in ritardo il tecnico Mauro Peranrella: la commissione disciplinare riconosce che l'allenatore è stato saldato ma non nei tempi stabiliti. Il presidente Saturno a caldo non si abbatte: «Abbiamo preso atto di questa decisione - commenta - ora ci sono i play off, attraverso i quali possiamo comunque ottenere la promozione». Tutto concluso con la giustizia sportiva? «No, ricorreremo al Tnas». Una decisione che non bloccherà lo svolgimento delle fasi finali ma che apre due partite, una sportiva e l'altra giudiziaria. Il Terracina dopo aver dominato il torneo, conducendolo per oltre 20 giornate, dovrà trovare la forza mentale per ripartire in un'altra avventura. Domenica 2 giugno, infatti, c'è la semifinale d'andata che vedrà i tigrotti affrontare il San Giovanni Valdarno, formazione che si è attestata al secondo posto nel raggruppamento toscano.

 

 

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Calcio

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE