Eventi & Cultura

Daniele Nardi, nessuna delusione al rientro dal Pakistan (Videointervista ed immagini della scalata)

L'alpinista di Sezze pronta ad una nuova avventura: il suo primo libro "In vetta al Mondo" in uscita il prossimo marzo

23/02/2013

Rientrato mercoledì scorso dopo circa due mesi di lontananza dalla sua Sezze ed aver tentato la prima scalata invernale del Nanga Parbat, alto 8125 metri in compagnia dell'alpinista francese Elisabeth Revòl, il 37enne Daniele Nardi si è gettato con tutte le sue forze nella stesura delle ultime pagine del suo libro "IN VETTA AL MONDO", storia del ragazzo di pianura che sfida i ghiacci eterni, scritto in collaborazione con Dario Ricci, l giornalista di Radio 24 e con la prefazione di Ilaria Molinari.. Ambasciatore dei diritti umani nel mondo, Daniele Nardi, nel corso della sua carriera di alpinista ha scalato parecchie cime fra le più difficili del mondo. Nel 2004 conquista l'Everest, seguono l'Aconcagua, la middle dello Shisha Pangma in 24 ore dal campo base, il tentativo al Makalu, il Nanga Parbat e il Broad Peak nella stessa estate. Conquista il K2 nel 2007 in due soli giorni e mezzo e la Rai trasmette il documentario "K2, il sogno, l'incubo" per celebrare l'impresa. Nel 2011 ha aperto una nuova via sulle pareti di ghiaccio del Bhagirathi III, in India, intitolata a Bonatti. Adesso si attende la scalata più difficile: quella dello scrittore. Nel prossimo marzo l'uscita del suo primo libro.

 

 

 

Gabriele Viscomi

Tag

Sezze Scalo

Altre notizie di eventi & cultura

ELENCO NOTIZIE