Economia

L'economia al centro del lavoro di Zuliani, Ciarlo e Giancola

I candidati del Pd chiedono quali ricadute occupazionali abbiamo avuto stanziamenti di ogni tipo dal 2000 ad oggi

15/02/2013

Nicoletta Zuliani, capolista alla Regione Lazio, Emilio Ciarlo, candidato al Senato e, questa sera, anche Rosa Giancola del listino Zingaretti sono stati i protagonisti di un incontro che ha avuto come punto fondamentale l'economia.
"La provincia di Latina, nel Lazio, deve tornare a individuare vere priorità di intervento - ha detto Emilio Ciarlo - rispondere alle richieste della base produttiva senza buttare soldi in interventi non richiesti, organizzare una vera e propria lobby territoriale - politica e istituzionale - per ottenere da governo e Parlamento risultati e risorse".
Perché è dal 2000 ad oggi che pur essendo stati erogati diversi milioni nelle casse degli Enti Locali dei comuni di Fondi, Formia, Latina, Terracina, nelle Comunità Montane, nei Consorzi per lo sviluppo Industriale Roma-Latina e Sud-Pontino, delle Piccole e medie imprese, e dei singoli imprenditori e associati, non sembra rimasto molto sul territorio.
Nicoletta Zuliani ha lanciato interrogativi al pubblico del Park Hotel, cerca di stuzzicare l'interesse verso la cosa pubblica.
"Che ricadute occupazionali e di sviluppo abbiamo avuto? Facciamo qualche esempio? Il centro intermodale di Latina Scalo: non a caso è stata fatta un'interrogazione parlamentare Europea per accertare se i fondi FESR assegnati siano stati effettivamente utilizzati in modo conforme alla legislazione dell'UE. Ed è stata avviata un'indagine a riguardo. E comunque una cattedrale nel deserto. Un altro esempio? L'area fieristica Ex-Rossi Sud: Inaugurata due o tre volte, ormai, ogni volta lasciata all'incuria e all'incapacità gestionale".
Entrambi gli interventi sono costati alla Comunità Europea oltre 40 milioni di Euro. Zuliani ha proseguito nell'analisi dei costi benefici e ha fatto accenno anche all'intera area delle Ferriere e dell'Astura compresa l'area archeologica di Satricum: altri milioni di euro spesi.
"Ad oggi abbiamo finanziamenti ingenti - ha continuato - con i PLUS che coinvolgono i Comuni di Latina, Cisterna, Fondi e Formia con finanziamenti che superano, per ogni progetto, 8milioni di Euro. Speriamo di rispettare la tempistica imposta dalla Comunità Europea. Stiamo letteralmente sprecando soldi dei cittadini italiani ed europei. Come mai non li sfruttiamo per creare occupazione? Perché non abbiamo ricadute positive sui nostri territori in termini di sviluppo?"

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE