Cronaca

Vincenzo Trani, "giusto" il parcheggio in via Mola di S. Maria ma non a pagamento

La società concessionaria deve ancora versare il dovuto nelle casse comunali

15/02/2013

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Da oltre un decennio ormai gli amministratori di centrodestra della nostra cittadina continuano a reperire fondi ed a spendere milioni di euro per opere che poi devono necessariamente portare utili ad altri soggetti, estranei agli interessi della collettività.
Così si scopre che con una deliberazione della giunta municipale, sia stato approvato un progetto da finanziare con contributi sovracomunali, per la realizzazione di un parcheggio in via Mola di Santa Maria, per un costo stimato di € 781.756,64.
Il tutto potrebbe passare anche inosservato, volendo ragionare sulla necessità di dotare quell'area a ridosso del mercato domenicale di un parcheggio più dignitoso. Così come si potrebbe immaginare che, dovendo il nuovo teatro ospitare migliaia di spettatori per le opere megalomane di taluni politici fondani, si renda necessario ed indispensabile predisporre un ampio parcheggio per i numerosi pullman ed autovetture che dovranno sostare durante i loro esilaranti spettacoli.
Quello che nessuno ha ancora però mai detto è che quel parcheggio sarà verniciato con centinaia di metri di strisce blu per il GIUSTO ristoro della ditta gestore dei parcheggi della nostra cittadina. La stessa che sta gestendo e guadagnerà ancora su tutte le strisce blu del territorio comunale per i prossimi quaranta anni.
Dal sindaco e dalla sua maggioranza, i cittadini aspettano ancora risposte sui circa 80 mila euro all'anno che la società gestore delle strisce blu avrebbe dovuto versare nelle casse del comune da circa sette anni e che, nonostante diverse richieste e sollecitazioni da parte di alcuni consiglieri di opposizione, ancora non sono mai stati riportati sui bilanci comunali.
È piuttosto curioso per una maggioranza che, dovendo scegliere se aumentare o diminuire il valore dell'IMU rispetto all'aliquota di riferimento governativo, decida di aumentarla di un punto piuttosto che diminuirla di due e poi preveda di spendere soldi dei cittadini per continuare a regalarli ai privati.
D'altronde è ciò a cui siamo stati abituati e come tutte le abitudini resterà difficile per i cittadini fondani cambiare abitudini, anche sotto questo punto di vista.

Vincenzo Trani
Consigliere Comunale
Lista Civica LIDO DI FONDI

 

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE