Cultura

La scuola Don Milani si apre al territorio oltre l'orario curriculare

Taetro, musica e recupero oltre l'orario normale grazie all'emendamento Zuliani

04/02/2013

L'Istituto comprensivo Don Milani di Latina apre i suoi locali scolastici oltre l'orario curriculare. Inizia oggi la settimana di presentazione dei vari percorsi formativi rivolti agli adolescenti.
Quattro associazioni, vincitrici del Bando ‘Open Schools' si spendono per il bene dei ragazzi e li prendono per mano attraverso percorsi formativi pomeridiani.
Gli operatori della scuola e i cittadini del quartiere hanno espresso riconoscenza a Nicoletta Zuliani consigliere comunale ed ora candidata alle regionali del Lazio per il PD. "Perché lei - dicono - ha a cuore i giovani e la scuola e lo ha dimostrato".
In seguito ad uno studio sul territorio, infatti Zuliani si è resa conto che per prevenire i disagi giovanili e atti di bullismo era necessario agire subito. E così ha proposto l'apertura delle scuole oltre l'orario curriculare.
Ha presentato un emendamento al Consiglio comunale che ha permesso il finanziamento di un bando aperto a tutte le associazioni culturali e di volontariato sociale. Ed ora si parte! Promuovendo, incentivando e sostenendo l'azione culturale, solidaristica, sociale e ricreativa nel quartiere Nuova Latina e Nascosa.
Teatro, Musica, Recupero scolastico sono le sfere in cui si muoveranno i ragazzi che aderiscono al Progetto Open Schools.
"Il primo ambito nel quale bisogna intervenire - spiega la Zuliani - è la scuola che, insieme alla famiglia, rappresenta il mondo dove vivono gli adolescenti dove i prodromi della devianza sono sempre ravvisabili attraverso un importante segnale: il disagio; dove i più giovani cominciano a manifestare il loro malessere, a lanciare, a volte anche inconsapevolmente, i loro primi campanelli d'allarme fino ad arrivare a comportamenti che appaiono via via sempre meno gestibili. La politica deve imparare che il futuro si costruisce con le azioni dell'oggi; che i soldi investiti oggi per i nostri ragazzi costituiscono un risparmio sul fronte dei costi sociali di domani. Ed è questo uno dei fondamentali temi della mia campagna elettorale è questa l'esigenza che viene gridata dai giovani che ascolto in varie occasioni, anche sabato scorso a Bassiano all'auditorium comunale un folto gruppo di studenti mi hanno teso la mano cercando un interlocutore politico valido che perorasse in Regione la loro causa. Con i fondi europei si può ma bisogna essere in grado prima di sviluppare progetti e poi di presentarli e farseli finanziare, io ho già iniziato dal Comune e proseguirò oltre la fiducia sarà ben riposta".

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Cultura, Latina

    Altre notizie di cultura

    ELENCO NOTIZIE