Economia

Bsp Pharmaceiticals, firmato premio di partecipazione aziendale

Il sindacato protagonista del rilancio dell'ex Tetra Pack di Tor Tre Ponti

25/10/2012

La direzione aziendale della BSP Pharmaceuticals di Tor Tre Ponti e la RSU di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uilcem Uil hanno sottoscritto, nei giorni scorsi, un importante accordo sul Premio di Partecipazione dello stabilimento. Una firma che rappresenta un segnale importantissimo nella storia del sito, che si lascia in questo modo alle spalle, un recente passato fatto di tanti sacrifici e tante preoccupazioni. Trova così completamento quel ciclo nato nel 2006, al momento in cui la BSP Pharmaceuticals subentrò alla Tetrapack che abbandonava Latina, chiudendo lo stabilimento e licenziando le 107 persone lì occupate. Anni importanti per la nascita e lo sviluppo del sito duranti i quali Cgil, Cisl, Uil hanno ben lavorato, attivandosi in tutte le sedi, affinchè questo progetto imprenditoriale potesse decollare nel migliore dei modi. Oggi BSP Pharmaceuticals è una realtà importante, molto considerata nel mondo, che sta investendo in nuovi impianti e che, non solo ha assorbito tutto il personale proveniente dalla ex Tetrapack, ma ha consolidato ed aumentato il numero degli addetti che oggi superano le 240 unità. Questo Premio di Partecipazione, nato dopo una complessa trattativa tra le parti, è il primo importante appuntamento al quale la nuova RSU di stabilimento , eletta solo pochi mesi fa, è stata chiamata. Una Rappresentanza Sindacale Unitaria, nella quale la Femca Cisl è maggioranza, che ha raggiunto un risultato importante ben consapevole di come la crescita del fatturato, ed il conseguente aumento dell’occupazione in un’azienda, passino attraverso il miglioramento della produttività e della competitività . Il Premio di Partecipazione si basa su alcuni parametri collegati al raggiungimento di ben precisi obiettivi aziendali: fatturato, costi, e qualità dei prodotti, e la sua erogazione è legata alla presenza costante del lavoratore in azienda. L'accordo firmato non contiene solo riferimenti di carattere economico, ma introduce anche una serie di elementi legati all’ambiente e sicurezza, ai servizi di stabilimento, all’orario di lavoro. Per quest’ultimo è stata prevista, per il 2013, anche una sperimentazione con una diversa formulazione dell'orario settimanale riferita ai lavoratori del turno centrale. Parti importanti dell'intesa sono legate al Welfare contrattuale e prevedono interventi per i lavoratori, e per le loro famiglie, nel campo sanitario ed in quello scolastico. Infatti possono essere effettuati gratuitamente specifici screening medici per la prevenzione delle principali patologie tumorali, e vengono stabiliti piccoli prestiti per le spese scolastiche ed istituite borse di studio per gli studenti più meritevoli. Altro punto qualificante dell’accordo riguarda l’occupazione, con la possibilità di assumere venti lavoratori a tempo indeterminato entro il 2014 se le condizioni produttive lo permetteranno. " Questo accordo firmato alla BSP Pharmaceuticals " commenta Roberto Cecere Segretario Generale della Femca Cisl di Latina " arriva in un momento particolare per la nostra provincia che sta attraversando una crisi senza precedenti della quale non sembra vedersi mai la fine. E' un segnale importante e di grande speranza, che dimostra come dalle crisi più dure si possa uscire e ripartire, e che alla base del successo di un'azienda ci siano anche relazioni sindacali di livello. Rende merito, poi, ad un imprenditore che ha avuto la lungimiranza ed il coraggio di investire in un’azienda in crisi trasformandola, in pochi anni, in una unità produttiva di successo, salvando il lavoro ed il futuro di oltre cento famiglie e gettando le basi di nuova e stabile occupazione”.

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE