Politica

Regione sull'orlo di una crisi di nervi

Ma c'è da scommetterci: alla fine non si dimetterà nessuno

17/09/2012

Settimana di fuoco alla Pisana dopo l'esplodere del caso "soldi facili" al gruppo del Pdl. Renata Polverini chiede e minaccia dimissioni. Vorrebbe che togliessero il disturbo il presidente del Consiglio Regionale Abbruzzese ed il capogruppo del Pdl Battistoni, che però hanno già fatto sapere di non pensarci affatto. Altrimenti? Altrimenti la Polverini potrebbe dimettersi lei e mandare la regione alle elezioni anticipate. Il perchè di cotanta fretta va ricercato nello sdegno popolare alla notizia secondo la quale alcuni esponenti del Pdl avrebbero fatto un uso smodato dei soldi pubblici per feste, cene, acquisto di auto e beni di lusso e perfino per interviste a pagamento presso emittenti televisive locali. Ma siamo certi che il polverone non porterà a nessun colpo di scena: in questa fase politica non conviene a nessuno agitare lo spettro delle elezioni. Non conviene al Pdl che è al centro dello scandalo e non conviene nemmeno alla Polverini che non può pugnalare l'alleato più forte e poi sperare nella sua resurrezione elettorale. Alla fine si accorderanno per qualche "taglietto" indolore da propagandare come sacrificio massimo. Ma staremo a vedere...

Maurizio Bernardi

    Tag

    Roma

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE