Cronaca

Sabaudia, via Caterattino una strada da sistemare

"Si amo-Sabaudia"chiede all'amministrazione di intervenire per eliminare i pericoli

04/09/2012

Via del Caterattino, una delle arterie stradali principali che permettono di arrivare al lungomare pontino. Una delle note stonate che ancora stridono nell’armonico tessuto cittadino di Sabaudia, “con buche e crepe a tappezzarne il manto stradale, causate, oltre che dagli eventi atmosferici, certamente da anni di incuria ed scarsa manutenzione”. Il virgolettato proviene dal gruppo “Si-amo Sabaudia” rappresentato in consiglio comunale da Francesca Benedetti e supportato all’esterno da Saverio Minervini e Stefano Reggi. I quali scendono al fianco “dei numerosi cittadini residenti in quella via e di tutte quelle persone, ancora più numerose, che percorrono quotidianamente quel tratto di strada per arrivare al mare” per sollecitare l’Amministrazione a porre urgentemente in essere quegli interventi necessari ad eliminare pericoli e difficoltà. “Oltremodo è noto come nelle ore notturne – continuano - la strada risulti poco visibile per la quasi totale assenza di un opportuno impianto di illuminazione che garantisca a tutti una minima sicurezza stradale, su un tratto che presenta numerose curve e dossi artificiali. Questi ultimi, poco visibili e probabilmente non perfettamente a norma, ampliano il disagio dei residenti e dei vacanzieri, che sono costantemente preoccupati per la loro sicurezza e quella dei propri cari a causa dei numerosi atti di vandalismo e furti presso le proprie abitazioni”. “Crediamo – concludono - sia corretto dare ai cittadini risposte concrete e sollecite risoluzioni da chi governa sul futuro di questa città

Antonio Picano

    Tag

    Sabaudia

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE