Politica

Ciriello-Secci, ancora botta e risposta

Speriamo che l'ultima nota abbia posto fine alla contesa

03/09/2012

E' ormai un autentico botta e risposta. Ciriello provoca Secci, il vice sindaco risponde e il rappresentante dell'opposizione al comune di Sabaudia pone, speriamo, fine alla contesa. Egregio Signor Vice Sindaco,
ho appreso con piacere, e La ringrazio, che condivide le mie preoccupazioni per il degrado e gli episodi di illegalità che da tempo hanno aggredito anche l’area del c.d. Belvedere. Ho avuto anche notizia, e ne sono felice, che dopo la mia nota a Lei indirizzata alcune squadre di operai si sono recate nella zona per operazioni di manutenzione ordinaria. Rinnovo il plauso per l’attività del Suo Settore ma non mi trova d’accordo sul fatto che non senta Sue le critiche da me sollevate in quanto “la manutenzione del verde pubblico, il decoro urbano, il sistema di raccolta dei rifiuti non rientrano nelle mie competenze e responsabilità, per cui posso solo assicurare tutto il mio impegno, come vice sindaco di Sabaudia, nel sollecitare i miei colleghi, responsabili per delega a queste materie, di operare in maniera più incisiva per la risoluzione di queste problematiche che sono sotto gli occhi di tutti”. Mi permetta di ricordarLe che Lei ricopre non soltanto un importante e prestigioso ruolo amministrativo ma anche e soprattutto il principale ruolo politico cittadino, quale Coordinatore del PdL. Sorge allora spontaneo chiedersi a quale partito appartengono questi Assessori e Delegati che, anche a Suo avviso, dovrebbero “ operare in maniera più incisiva per la risoluzione di problematiche che sono sotto gli occhi di tutti”. Se non erro tutti gli Assessorati, escluso quello all’Urbanistica, sono in quota PdL e tutte le Deleghe, esclusa quella al Demanio Marittimo, sono anch’esse in quota PdL. Ne discende che sarebbe Suo preciso dovere quale coordinatore del PdL, nell’interesse della città, chiedere al Sindaco la sostituzione di coloro che operano in modo poco incisivo per la risoluzione delle problematiche, come Lei bene ha detto. Continuo a confidare nella Sua sensibilità di cittadino, prima ancora che di Vice Sindaco, Assessore e Coordinatore di Partito, affinchè nell’ambito del PdL gli incarichi siano ridistribuiti sulla base della voglia di fare e delle capacità personali. Il tempo trascorso dall’inizio della consiliatura e il disastro a cui sta andando incontro la città lo richiederebbe, come atto di coraggio e lungimiranza di chi aspira a ricoprire ruoli ben più importanti. Mi è gradita l’occasione per porgerLe molti cordiali saluti.
Antonio Ciriello

Antonio Picano

    Tag

    Sabaudia

    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE