Eventi & Cultura

Cisterna, il prossimo anno tornerà la Corsa all'anello

Il Comune che curerà direttamente l'organizzazione pronto a modificare il regolamento

24/08/2012

Dalle sue ceneri è pronta a rinascere a nuova vita la tradizionale Corsa all’Anello che quest’anno ha avuto una battuta d’arresto accompagnata da un coro di critiche. Alla base della “pausa”, la decisione di non tenere un’edizione sottotono e mal organizzata a causa di ritardi nei tempi tecnici organizzativi. "Non è la prima volta che non si tiene a Cisterna la Corsa all’Anello – afferma il Sindaco Antonello Merolla -. La motivazione che infine ci ha indotto a non tenerla è stata proprio il rispetto delle tradizioni. E’ stata non facile, determinata da questioni tecniche, e ben ponderata per non svilire un’antica tradizione. In caso contrario avremmo rischiato di non farla bene, in modo affrettato e con pochi spettatori. Invece la Corsa all’Anello deve essere una festa per la città e motivo di richiamo per quelle più o meno limitrofe. Ma deve anche porsi come obiettivo la salvaguardia e l’incolumità dei cavalli, dei cavalieri e del pubblico». Per questo è già allo studio l’edizione del prossimo anno che si preannuncia con diverse novità sostanziali. «Intanto non ci sarà nessuno delegato all’organizzazione dell’evento – afferma -. Se ne occuperà direttamente il Comune e seguirò le varie fasi preparatorie in prima persona. Tenuto conto delle tante normative, è difficile che possa ritornare a svolgersi sul Corso anche perché, per motivi di sicurezza, sarebbe necessario sistemare un fondo in sabbia che risulterebbe impossibile vista la concomitanza con la processione ed il passeggio dei visitatori. Per questo già dall’inizio del prossimo settembre avvieremo i lavori per l’organizzazione della prossima edizione che comporterà diverse novità. In questo senso ho già incaricato l’assessore al Turismo, Spettacolo e Marketing territoriale di modificare il vigente Regolamento affinché sia più aderente alle nuove normative e soprattutto dia precise indicazioni sui soggetti deputati all’organizzazione, sui tempi tecnici, sul coinvolgimento del pubblico. Importante sarà anche l’individuazione di uno sito adeguato a poter svolgere una simile manifestazione affinché garantisce la sicurezza dei cavalli e cavalieri partecipanti, degli spettatori e sia raccordato con il centro della città".

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Cisterna

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE