Eventi & Cultura

La moda protagonista al Divina Giulia

Una serata di fascino e classe dedicata alla Principessa Gonzaga questa sera alle 21, al castello Baronale di Fondi

04/08/2012

Un evento davvero da non perdere quello che da dieci anni anima l'estate fondana.
Sarà il castello Baronale di Fondi, infatti, a fare da cornice alla nuova edizione del premio Divina Giulia, l’iniziativa nata da oltre dieci anni e che ha visto alternarsi sul palco personaggi della moda e dello spettacolo in un evento tra i più prestigiosi dell’intera provincia di Latina. Questa sera alle 21 Fondi tornerà ad essere illuminato dalle luci dell'evento più atteso dell'estate: il Premio Divina Giulia, dedicato alla Principessa Giulia Gonzaga, la più bella donna del '500 che fece di Fondi il centro dell'arte e della cultura. Come per le passate edizioni, anche questa del 2012 si presta ad essere un successo già annunciato, grazie all'organizzazione della Red Carpet Models&Special Events dove fascino, classe ed eleganza saranno rappresentate dalle più importanti Collezioni Alta Moda Italiana.
Come da tradizione la serata sarà aperta con la sfilata delle proposte Alta Moda Sposa di SPOSABELLA GRUPPO MODA TAMMETTA, a cui seguirà la Collezioni Moda Mare della MISS BIKINI, con la nuova linea LUXE dedicata alle donne di fascino e stile, e che riceverà il Premio Divina Giulia per la moda amare. Ad aprire le sfilate dedicate all'Alta Moda, un maestro dell'alta sartoliarità italiana CAMILLO BONA. Lo stilista, appassionato d'arte, si distingue per la capacità di trasformare con sapienza tessuti preziosi in vere e proprie opere d'arte, tanto da essere definito uno dei maggiori rappresentanti dell'Alta Moda italiana nel Mondo. Creazioni queste che rendono le donne fatali, sottolineandone la femminilità e l'eleganza. Camillo Bona riceverà il Premio Divina Giulia per l'Alta Moda. A seguire le Collezioni Alta Moda Cerimonia, della IMPERO COUTURE, che in occasione del Divina Giulia presenterà in anteprima alcune delle 60 finaliste del concorso, MISS IMPERO, ideato dalla maison per la ricerca di nuove testimonials per le campagne 2013, finale che si terrà il prossimo 22 settembre in occasione dell'inaugurazione della nuova sede della MAISON IMPERO.
20 bellissime modelle, daranno vita ad un momento di moda molto particolare dove l'eleganza, il fascino e la sensualità della donna Impero Couture, sono interpretate anche sulle "incredibili" acconciature che lo staff di LE POISE, capitano da Simone di Fazio, ha realizzato per l'occasione.
Per il premio dedicato al miglior Giovane Stilista, sulla passerella del Divina Giulia, sfileranno le creazioni di FABRIZIO CRISPINO, astro nascente dell'Alta Moda Italiana che racchiude la sua creatività in tre aggettivi e che rappresentano la sua filosofia di stile: SENSUALITA', FEMMINILITA', SPERIMENTAZIONE.
Un premio per ALTA ROMA sarà consegnato, inoltre, al Vice Presidente VALERIA MANGANI a conferma della vicinanza della società organizzatrice del Calendario delle Sfilate di Alta Moda di Roma al Premio Divina Giulia, ma soprattutto per il progetto di salvaguardia e rilancio dell'artigianalità e dell'alta sartoria italiana a livello mondiale.
A condurre l'evento la bellissima showgirl Matilde Brandi che ci trascinerà in un vortice di emozioni e di spettacolo.
E non solo moda al Premio Divina Giulia. Ma anche tanto spettacolo, con le "incursioni" sul palco della bravissima e inconfondibile EMANUELA AURELI, da Zelig, il cabaret di LUCIANO LEMBO direttamente dalla trasmissione più cool della stagione invernale, il Chiambretti Night, e il soul delle THE SISTER, storica formazione che ha interpretato i successi più famosi della disco-soul anni 80/90.
Infine ospite e premiato per la Musica, VIRGINIO SIMONELLI, vincitore di Amici di Maria De Filippis 2011, che presenterà a Fondi il suo ultimo lavoro discografico.
A conclusione della serata il consueto e spettacolare momento dei fuochi d'artificio in ricordo dell'assedio alla Città di Fondi nella notte tra l'8 e il 9 agosto del 1534, quando la città fu attaccata dal corsaro Barbarossa assoldato dal sultano Solimano II Il Magnifico, per rapire la bella Giulia Gonzaga e portarla in dono, ma la fuga avventurosa di Giulia, costrinse la Città a subire un saccheggio dagli uomini del Barbarossa.
Un particolare ringraziamento alle Istituzioni che da sempre sostengono la manifestazione: Comune di Fondi, Provincia di Latina, Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio, Parco Naturale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, il CREIA Regione Lazio e le aziende che da sempre sostengono l’iniziativa: SPOSABELLA GRUPPO MODA TAMMETTA, CONAD SUPERSTORE FONDI, BLUECAR CONCESSIONARIA FIAT LANCIA.

Memi Marzano

Tag

Fondi

Altre notizie di eventi & cultura

ELENCO NOTIZIE